Conte sicuro: “Juventus e Roma lotteranno per il titolo fino alla fine”

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

conteANTONIO CONTE PROMUOVE JUVENTUS E ROMA. “Roma e Juve sono due squadre forti, come lo sono state in questi ultimi anni. Ieri e’ stata una bella partita, con un bel pubblico, sono due squadre che certamente lotteranno per vincere”. Lo ha detto il ct azzurro Antonio Conte da Coverciano nel giorno dell’inizio del raduno dell’Italia in vista delle gare di qualificazione agli Europei contro Malta e Bulgaria. Stati d’animo diversi oggi per gli azzurri di Roma e Juventus. “Sanno che quando si arriva in Nazionale si chiude il discorso campionato, e’ quello che voglio e pretendo. Dobbiamo concentrarci sul discorso qualificazione. E’ naturale che chi ha vinto e’ piu’ contento di chi ha perso, ma serve tuffarci nell’esperienza azzurra” ha detto Conte.

CHI NON GIOCA IN CAMPIONATO RISCHIA LA NAZIONALE. “Staro’ molto attento al campionato ed a chi gioca” ha annunciato Conte. “Nelle convocazioni stavolta ho mantenuto il gruppo dell’anno scorso, in futuro se c’e’ un perdurare di giocatori che non giocano c’e’ un grosso rischio. Se un giocatore non gioca o fa due minuti, non puo’ pensare di venire in Nazionale” ha detto a chiare lettere il ct azzurro. “Cesare penso che abbia fatto 4 anni importanti in Nazionale ed abbia fatto un grandissimo lavoro. Si e’ scontrato con problemi che ci sono, che esistono, penso che lui meglio di me conosce la situazione”, ha detto il ct azzurro a proposito delle parole di oggi dell’ex ct Prandelli che nel suo sfogo ha parlato chiaramente di una Nazionale in secondo piano rispetto agli interessi dei club. “Noi dobbiamo concentrarci, pensiamo a lavorare, pensare a quello che abbiamo e fare il massimo con quello che abbiamo”, ha concluso l’ex tecnico bianconero

  •   
  •  
  •  
  •