Kovacic, Ecco il primo giorno da Galacticos:” Sono nel club più importante del mondo”

Pubblicato il autore: Antonio Branciforti Segui

Real Madrid's new player Croatian Mateo Kovacic (R) and Real Madrid's president Florentino Perez hold Kovacic's new jersey during his official presentation at the Santiago Bernabeu stadium in Madrid on August 19, 2015.  AFP PHOTO / DANI POZO        (Photo credit should read DANI POZO/AFP/Getty Images)

Ecco la conferenza di presentazione di Kovacic nuovo numero 16 dei galacticos, che apre con un elogio al nuovo club:

“Sono felicissimo, il Real è il club più grande al mondo. Spero di non deludere le aspettative. Modric ha fatto molto per farmi arrivare qua. Sono felicissimo di condividere con lui lo spogliatoio e lo ringrazio per tutto ciò che ha fatto per me. Il ruolo? Ovviamente non decido io. Personalmente mi trovo bene davanti alla difesa, ma ripeto, la decisione è tutta dell’allenatore”.

Poi parla del nuovo tecnico Benitez: “Ho parlato con lui, mi ha dato il benvenuto ma lo conoscevo già dai tempi di Napoli. Sono felice di lavorare con un tecnico così grande. È successo tutto velocemente, in 3-4 giorni. È arrivata un’offerta e i club si sono messi d’accordo, io non ho dovuto fare molto. Adesso io e la mia famiglia siamo molto felici. Voglio ringraziare l’Inter per tutto ciò che ha fatto. L’interesse del Real mi riempie di orgoglio, sono giovane e giocare con campioni del genere è speciale per me. La rosa del Real? Sono tutti fenomenali, ma ovviamente è impossibile non pensare a Ronaldo. È un onore essere qua, io sono solo all’inizio. Il club sa quali sono le mie caratteristiche. Io posso portare entusiasmo, spero di rispettare le aspettative”.

Kovacic poi parla di una sua possibile esclusione nel giro della nazionale croata: “Ho parlato col ct. Per me l’importante è iniziare ad allenarmi nel migliore dei modi per integrarmi coi nuovi compagni. Non credo che ci saranno problemi”.

Poi ringrazia il suo ex club : “È tutto ok, ho firmato per il Real Madrid. Questo è il calcio, sono solo felice di essere qua. Ringrazio l’Inter per tutto ciò che ha fatto per me. Nella vita così come nel calcio ci sono momenti difficili. L’Inter ha fatto fatica, ma resta un grande club e sono certo che presto tornerà agli antichi fasti”.

Poi altro elogio al compagno Modric: “La pressione è tanta, ma io voglio dimostrare ciò di cui sono capace. Luka è un calciatore grandissimo, uno dei migliori, ma penso che ognuno abbia le proprie caratteristiche. Modric è unico”.

Infine commenta così la domanda sulla cifra investita per lui: “Non devo parlarne io. Sono venuto qua per giocare a calcio, la pressione ovviamente c’è ma è qualcosa di positivo. Sono giovane e so giocare a calcio, inoltre sono certo che i miei compagni mi aiuteranno”. Un commento poi sull’interesse del Barcellona: “Ho scelto il Real perché è il miglior club al mondo. Non esiste niente di meglio, non ho mai avuto dubbi”.

ECCO IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE:

  •   
  •  
  •  
  •