Lega Pro. Definiti i tre gironi. Ancora vuote 4 caselle

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

 

lega_pro_riformaSono stati definiti i tre gironi del prossimo campionato di Lega Pro.  La composizione dei raggruppamenti è però mancante di quattro  caselle. Una nel girone A, una nel girone B e due nel girone C. Si tratta dei posti lasciati liberi dal Castiglione e quelli da definire in relazione ai processi sportivi in cui sono coinvolte Catania, Ascoli e Savona.  Come spiegato dal commissario straordinario della Lega Pro, Tommaso Miele, i gironi sono stati definiti sulla base di criteri prettamente geografici con alcuni correttivi fondati su valutazioni di tipo logistico ed infrastrutturale.

 

Nel girone A spicca la presenza di squadre dal glorioso passato. Pro Piacenza, Padova, Reggiana, Cremonese e Cittadella su  tutte. Nel girone B è stato il inserito il Pisa di Rino Gattuso mentre in quello C si preannuncia una sfida serrata tra formazioni campane e pugliesi con la matricola Akragas pronta a lottare per un posto al sole. Questa la composizione dei tre gironi:

 GIRONE A: Albinoleffe, Alessandria, Bassano V, Cittadella, Cremonese, Cuneo, Feralpisalò, Giana E., Lumezzane, Mantova, Padova, Pavia, Pordenone, Pro Piacenza, Reggiana, Renate, Sudtirol, X

GIRONE B: Ancona, Arezzo, Carrarese, L’Aquila, Lucchese, Lupa Roma, Maceratese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Rimini, Robur Siena, Spal, Santarcangelo, Torres, Tuttocuoio, Y

GIRONE C: Akragas, Benevento, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia Isolaverde, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani, Martina Franca, Matera, Melfi, Paganese, Vigor Lamezia, W, Z.

  •   
  •  
  •  
  •