Rivaldo, sabato prossimo l’ultima partita prima del ritiro

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Rivaldo of Brazil in action
Rivaldo Vitor Borba Ferreira. Per tutti gli appassionati ed amanti del ” joga bonito” brasiliano e del calcio in generale Rivaldo. Uno dei più forti calciatori brasiliani degli ultimi venti anni ha deciso ( questa volta, almeno sembra, definitivamente)  di lasciare il calcio giocato. L’ultimo match Rivaldo lo giocherà sabato prossimo contro il Luverdense indossando la maglia del club di cui è anche presidente , il Mogi Mirim,  allo stadio Romildo Ferreira ( padre di Rivaldo). E sarà tutta una questione di famiglia vista la presenza in campo anche del figlio di Rivaldo, Rivaldinho con cui lo stesso ex giocatore del Barcellona ha già giocato insieme nelle scorse settimane.  La scelta di Rivaldo di appendere le scarpette al chiodo arriva dopo il ritorno in campo lo scorso giugno per aiutare la propria squadre in un momento di grande difficoltà a livello di risultati.

Rivaldo chiuderà la propria carriera dopo 670 presenze in gare ufficiali condite da  309 gol. Il suo esordio avvenne nel 1989  con la maglia del Paulista, nella serie B brasiliana. La sua esplosione avvenne nel 1994 con il Corinthians quando in 78 gare realizzò ben 49 reti facendosi conoscere ed apprezzare anche al grande pubblico europeo. Europa che accoglierà Rivaldo  nel 1996 con il suo trasferimento al Deportivo La Coruna e l’anno dopo al  Barcellona dove rimase per 5 stagioni consacrando il proprio estro e la propria classe.  Rivaldo giocò anche in Italia, nel Milan, nella stagione 2002 / 2003 prima di lasciare i rossoneri nel novembre del 2003  per tornare in patria per una breve apparizione con il Cruzerio.   Dal 2004 al 2008 l’esperienza in Grecia, prima all’Olympiakos e poi all’AEK di Atene prima di un lento declino che lo ha portato a calcare i campi da gioco dell’Uzbekistan ( Bunyodkor) e dell’Angola ( Kabuscorp) prima del definitivo ritorno in Brasile al Sao Caetano ed al Mogi Mirim, formazione con la quale Rivaldo, vincitore anche di una Coppa del Mondo ( 2012), chiuderà la sua grande carriera.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: