Sarri: “La squadra deve trascinare il pubblico”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

SARRI 2

E’ da poco terminata la conferenza stampa di Maurizio Sarri, che risponde alla prima domanda dicendo che la prima sconfitta del Napoli, non è dovuto ad un problema di tenuta fisica: “Il Napoli deve crescere e ritrovare la cattiveria. E’ stato un problema mentale e di personalità. Spero domani di vedere qualcosa di meglio” Il San Paolo, come accoglierà Sarri? “E’ importante che il pubblico ci dia una grande mano. Deve essere la squadra a trascinare il pubblico e non il contrario. “La Sampdoria ha giocatori veloci, ha iniziato la preparazione prima, è una squadra in ottima condizione fisica. Il primo tempo col Carpi è stato impressionante. Gabbiadini ha sofferto la preparazione, ma è certo che può giocare vicino ad Higuain.” Insisterà con lo stesso modulo? “Dipenderà dall’evoluzione della partita. Sarebbe delittuoso lavorare per due mesi su un modulo e poi cambiarlo subito. Sarebbe una mancanza di rispetto nei confronti dei giocatori che hanno messo impegno su uno schema ben preciso. Allan ha avuto un affaticamento, ho voluto tenerlo fuori. In settimana ho visto dei miglioramenti, e ricordiamo che ha avuto mezza preparazione ad Udine, e mezza a Napoli. Vediamo se vale la pena inserirlo in campo. Come valuta gli automatismi e preparazione quanto tempo ci vorrà, Sarri risponde in modo abbastanza particolare e duro: “E’ come se tu usi l’i-phone e passi al Samsung, e lo butti via perché non ci capisci un cazzo. Non so quanto tempo ci vorrà, è invalutabile dipende dalle caratteristiche degli individui ed è certo che può dare difficoltà nei nuovi modi d’allenamento. La preparazione fisica non è matematica.” Poi risponde al girone d’Europa League, e delle avversarie del Napoli: “E’ un gruppo certamente non facile, squadre che lotteranno. Non abbiamo preso squadre di blasone come Liverpool e Borussia Dortmund. Non dimentichiamo che il Brugge l’anno scorso è uscito dai quarti d’Europa League senza sconfitte. Il Legia Varsavia è secondo in classifica e i danesi sono primi nel loro campionato” .

  •   
  •  
  •  
  •