Turchia, spari contro l’auto di un calciatore del Fenerbahce

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

topal

A Istanbul ignoti hanno sparato con una pistola contro l’auto del calciatore Mehmet Topal, giocatore della Nazionale turca e del Fenerbahce. Lo rende noto il sito di Hurriyet, spiegando che Topal è uscito illeso dall’agguato, in quanto la sua auto è dotata di vetri antiproiettile. L’auto di Topal è stata presa di mira mentre il calciatore stava rientrando a casa, dopo essersi allenato nel distretto di Sancaktepe a Istanbul. Nella foto postata su twitter si vede chiaramente l’auto del calciatore segnata dai fori causati dai proiettili.

Attacco terroristico – Topal si è quindi rivolto alla polizia, che sta ispezionando le immagini riprese da telecamere di sorveglianza e ha iniziato un’operazione su larga scala per individuare i responsabili dell’attacco. Il Fenerbahce ha diffuso un comunicato nel quale condanna duramente l’episodio, definito un attacco terroristico. Ricordiamo come già il 6 aprile scorso il pullman del Fenerbahce al rientro dalla trasferta in casa del Rizespor, era stato assaltato da uomini armati che avevano ferito l’autista del club. In seguito a quell’attacco la Federcalcio turca aveva sospeso il massimo campionato turno per una settimana. Nella notte del 25 aprile, invece, la sede di Ankara del Fenerbahce era stata attaccata da ignoti che hanno rotto i vetri delle finestre e hanno demolito i computer.

  •   
  •  
  •  
  •