Una supercoppa Italiana….da dimenticare

Pubblicato il autore: Giovanni Remigare Segui

supercoppa-italiana

 

Primo trofeo stagionale per le squadre italiane e se lo contendono Lazio e Juventus: la Supercoppa Italiana.
Si gioca a migliaia di chilometri dall’Italia, in Cina, in un campo pessimo con finti tifosi sugli spalti. Anche i calciatori sembrano non sentire la gara, non godersela davvero. I tifosi delle due squadre sono rimasti a casa (naturalmente) e vedono la parita trasmessa sulla Rai. La regia è però cinese che ne combina di tutti i colori: replay lenti e impacciati, riprese improvvisate e soprattutto tanta, tantissima confusione. Il terreno di gioco è orribile, pieno di zolle, la palla non rotola, ma saltella. Difficoltà per i giocatori più tecnici che spesso imprecano ad ogni azione. E’ vero che bisogna esportare i propri prodotti, ma questo è davvero troppo. Nessuna atmosfera di grande sfida, di grande partita. In Germania, Spagna, Inghilterra e Francia, per citare i maggiori campionati europei, una partita del genere sarebbe stata gestita in maniera molto diversa, con grande pubblicità e grande attesa. Purtroppo in Italia si va ancora dietro a qualche soldo in più, ma il ritorno d’immagine è a dir poco terrificante. La lega dovrà sicuramente ripensare a questo ennesimo errore, per molti definito…… un orrore.

  •   
  •  
  •  
  •