Bergomi, ex Inter, e il doping: “Mi preoccupa quello che ho preso”

Pubblicato il autore: Redazione Segui

bergomi

Fanno molto discutere le dichiarazioni rilasciate ieri da Beppe Bergomi, ex calciatore dell’Inter e oggi commentatore per Sky, alla televisione svizzera RSI, durante un convegno tenutosi all’Expo di Milano. “Alcune sostanze che adesso sono doping, nel 1979-80 quando ho iniziato io, si potevano prendere. A volte sono anche preoccupato per quello che ho preso o che mi hanno dato”. E’ questa la frase dell’ex difensore dell’Inter e della Nazionale italiana che fanno scalpore. Bergomi, sentito oggi dai colleghi della Gazzetta dello Sport, ha voluto chiarire meglio il suo pensiero. “Quando ho rilasciato quella dichiarazione mi riferivo in particolare al Micoren: quando ho iniziato a giocare ce lo davano sempre e ci dicevano che serviva a spaccare il fiato. Poi si è scoperto che è una sostanza dopante e pericolosa. Adesso c’è maggiore informazione e anche i calciatori sono più preparati e devono sempre chiedere al proprio medico prima di prendere qualunque sostanza. Noi invece alla nostra epoca eravamo ingenui e non chiedevamo niente, prendevamo tutto quello che ci davano. Ci dicevano che il Micoren aiutava e noi lo prendevamo”. Poi Bergomi tranquillizza tutti: “Ma io sto bene, ho solo fatto una considerazione di carattere generale. Non era un’accusa specifica, parlavo di una paura generica”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Mantova-Triestina Serie C, streaming e diretta tv Sky Sport?
Tags: ,