Cesare Prandelli: “Mi manca molto la panchina”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

 

 

prandelli

Accostato a diverse panchine sia in Italia che all’estero, ma al momento per Cesare Prandelli non resta che aspettare. L’attesa per Cesare Prandelli si sta facendo lunga dopo il suo esonero dal Galatasaray avvenuto nel novembre 2014. Intervenuto a RTL 102.5 Cesare Prandelli ha parlato del suo momento: “In questi giorni facevo una riflessione, ossia che alleno dal 1999 e sono ben 25 anni e per la prima volta non ho una panchina. Non ho l’ansia di tornare ma sicuramente mi manca”. Cesare Prandelli ha parlato poi della nazionale a cui è stato legato dal 2010 al 2014:” In questo momento c’è un progetto federale importante e con un allenatore importante. In più sono convinto che la continuità alla lunga premia il progetto tecnico quindi viva Antonio Conte”. Infine Cesare Prandelli ha parlato di Balotelli: “Sono sempre dell’idea che potenzialmente sia un campione straordinario, deve solo dimostrare quella maturità che un campione deve avere. Mi sembra però che si sia presentato bene”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, minacce dai tifosi: "La maglia che indossi va onorata"