Conferenza stampa Allegri: “Da ora bisogna solo vincere. L’Inter? Fortunata anche negli episodi, candidata a vincere lo scudetto”

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

conferenza stampa Allegri

Conferenza stampa Allegri alla vigilia di Juventus Frosinone, match valido per la quinta giornata del campionato di Serie A. Il tecnico livornese, con i primi 3 punti conquistati contro il Genoa, vuole dare continuità di risultati ripartendo proprio dallo Stadium.
Cuadrado riposa o gioca?
“Valuterò le condizioni di Morata se sarà disponibile e valuterò le scelte di conseguenza. Di sicuro riposa Buffon, gioca Neto”.
La sua squadra sempre al vertice. Come si fa ad inseguire?
“Siamo indietro, bisogna ritornare a vincere, soprattutto in casa riscalando la classifica e andando dalla parte sinistra. Piano piano. Siamo consci di essere indietro e pensiamo partita per partita”.
Tutti questi infortuni?
“Morata non ha nulla, oggi si valuta se è passato il dolore. Mandzukic non ha sentito dolore nella partita, non si è capito cosa aveva, di sicuro è generoso e sarà stato affaticamento”. Partite amichevoli utili per capire le condizioni, come quelle prima della Supercoppa”.
“Giocatori da far giocare ce ne sono in abbondanza, qualcuno si riposerà. Dobbiamo fare un solo risultato, dobbiamo vincere. Genova un campo difficile, l’anno scorso abbiamo perso all’ultimo. Alla fine la squadra ha meriatto ampiamente perche non abbiamo subito un tiro. Adesso la squadra deve crescere sul piano di gioco. Nuovi giocatori dopo le nazionali. Rientrerà Marchisio, Asamoah presto a disposizione. Si può fare bene e arriavre a marzo nelle migliori condizioni. Manchester un bel mattoncio ma ci servono altri punti per andare avanti perché l’Europa da altre visibilità rispetto al campionato italiano“.

Caserec c’è? Meglio Lemina o Hernanes da mezz’ala?
“E’ pù adatto Lemina, perché ha anche giocato nel Marsiglia così. Vedrò le condizioni di tutti oggi e decido. Caseres credo riposo perché ha patito molto questo doppio impegno con la nazionale. L’anno scosco ha avuto diversi infortuni”.

Zaza-Dybala possibile coppia in attacco?
“Sono 2 giocatori che non hanno mai giocato insieme, coppia possibile anche se con caratteristiche tecniche diverse. Giocano entrambi al centro dell’attacco”.
Dopo Manchester Juve Cuadrado dipendente?
“Spero che lui giochi tante partite a questi livelli. La Juve non deve essere dipendente da un giocatore”.
Domani debutto Rugani?
“È difficile lasciarlo fuori perché è un buon giocatore. Ma la juve ha grandi difensori, i migliori d’Europa. È difficile trovare spazio ma sono sicuro che riuscirà a trovare il suo spazio”.
L’Inter l’ha stupita?
“No non mi ha stupito perché ha fatto un mercato importante, giocatori forte nei singoli, nel collettivo devono migliorare, fortunata anche negli episodi in queste giornate vincendo tutte le partite. Forte candidata a vincere lo scudetto”.
I cavalli migliori si vedono alla fine?

“Quest’anno noi una corsa diversa, bisogna seguire l’andatura e arrivare in fondo con una buona condizione fisica a marzo, perché è proprio a fine stagione che si vincono i campionati”.
Termina così la conferenza stampa Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Champions League, Juventus qualificata agli ottavi se... Ecco le combinazioni possibili