Europa League, analisi sul primo turno della competizione

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

 

europa-leagueE’ andato in archivio con  diverse certezze e qualche sorpresa il primo turno di Europa League, versione 2015/2016.   Una competizione , che anche alla luce di quanto visto ieri sera, promette come ogni anno grande spettacolo e divertimento. Il risultato forse più sorprendente è arrivato dalla Turchia dove il Fenerbahce  di Nani e Van Persie non è riuscito ad avere la meglio del ” piccolo ” Molde. La formazione norvegese ha sbancato il Şükrü Saracoğlu di Istanbul con un rotondo 3 a 1 firmato Hoiland, Elyounoussi e Linnes. Per i turchi ancora una prestazione sottotono che rischia di compromettere il cammino europeo del club. Infatti il Gruppo A, quello in cui sono inserite Molde e Fenerbahce, è tra i più duri della competizione vista la presenza di altre due formazioni dalla grande tradizione, Ajax e Celtic. Ieri ad Amsterdam gli olandesi sono andati vicini alla sconfitta raggiungendo il definitivo pareggio ( 2 a  2) a pochi minuti dal termine con Schone. Nel Gruppo B le due formazioni maggiormente accreditate non sono andate al di la di un pareggio nel loro esordio. Bordeaux e Liverpool hanno infatti impattato sull’uno a uno nel match giocato allo Chabas – Delmas. Agli inglese non è bastato il gol di Lallana, recuperato quasi allo scadere da Jussie. Festaggiano gli svizzeri del Sion che hanno superato grazie alla doppietta dell’ex Genoa Konate i russi del Kazan. Nel Gruppo C  continua il momento magico del Borussia Dortmund che ha sconfitto per due a uno i russi del Krasnodar. Per i tedeschi la vittoria è maturata però soltanto negli ultimi secondi di gara grazie alla rete di Park Joo Ho, al 93esimo.  Dortmund in testa solitario grazie al pareggio a reti inviolate tra Paok Salonicco e gli azeri del Gabala. Nel Gruppo D il Napoli finalmente si è reso protagonista di una prova convincente dopo i balbettii di campionato. Gli azzurri di Sarri hanno schiacciato per 5 a 0 il Club Brugge potendo guardare con fiducia al proseguo della competizione. L’altro match del girone ha visto la vittoria del Midtjylland  contro il Legia Varsavia grazie ad un gol nella ripresa di Rasmussen.

Leggi anche:  Qualificazioni Euro 2021 femminile: oggi le Azzurre sono impegnate in Danimarca

Nel Gruppo E  la sorpresa è arrivata da Vienna dove il Rapid ha sconfitto per due a uno i più quotati spagnoli del Villareal. Dopo il gol di Baptistao sul finire del primo tempo gli spagnoli hanno rubito la rimonta degli austriaci nel secondo tempo che ha portato al ribaltamento del risultato nel giro di pochi minuti grazie alle reti di Schwab e Hofmann su calcio di rigore. In Repubblica Ceca, invece il Viktoria Plzen ha avuto la meglio sulla Dinamo Minsk con il punteggio di due a zero che legittima una superiorità mostrata per tutto l’arco dei 90 minuti da parte dei padroni di casa. Nel Gruppo F le due favorite del girone non hanno steccato all’esordio. In Olanda, contro il Groningen, il Marsiglia ha agevolmente controllato il match superando la formazione orange con il punteggio di tre a zero mentre più sofferta è stata la vittoria del Braga in casa dello Slovan Liberec. A decidere il match  è stato al 60esimo un gol di Rafa. Nel Gruppo G a fare da padrone è stato il risultato di parità. Le due sfide del raggruppamento infatti si sono concluse entrambe con due pareggi. La Lazio è stata raggiunta all’ultimo respiro dal Dnipro mentre tra St. Etienne e Rosenborg il risultato finale è stato di due a due. Nel Gruppo H brutta sconfitta casalinga per lo Sporting Lisbona battuto dai russi della Lokomotiv Mosca per tre a uno. E’ andata meglio al Besiktas vittorioso per uno a zero in trasferta contro lo Skenderbeu. Nel Gruppo I esce inopinatamente sconfitta all’esordio la Fiorentina di Paulo Sosa che cade al Franchi contro gli svizzeri del Basilea. Fortunatamente per i viola nell’altro incontro del raggruppamento Belenenses e Lech non sono andati oltre lo zero a zero. Nel Gruppo J facile vittoria del Tottenham contro il Qarabag mentre il Monaco di El Sharaawy pareggia in trasferta contro l’Anderlecht. Nel Gruppo K convincente vittoria dello Schalke in trasferta contro l’Apoel mentre Asteras e Sparta Praga hanno impattato sull’uno a uno. Nel Gruppo L esordio positivo per l’Athletic Bilbao che ha superato per tre a uno l’Augsburg  e per il Partizan vittorioso contro l’AZ Alkmaar per tre a due.

  •   
  •  
  •  
  •