Eva Carneiro vs Mourinho: “O mi richiami o vi faccio causa per sessismo”

Pubblicato il autore: Redazione Segui

eva carneiro

Che Eva Carneiro non sia un tipo facile, Mourinho deve averlo capito da tempo. L’ex medico del Chelsea, allontanata dal club per volere del tecnico, è ora pronta a fare causa alla società qualora non dovesse essere reintegrata al suo posto in tempi brevi. Ricordiamo che Eva Carneiro è stata sospesa dal Chelsea in seguito ai fatti avvenuti alla prima giornata di campionato nella partita contro lo Swansea, quando, contro il volere di Mourinho, è entrata in campo per prestare le cure ad Eden Hazard. Secondo il tecnico dei Blues, l’intervento in campo della Carneiro non era necessario e avrebbe causato solamente una perdita di tempo e l’impossibilità per il Chelsea di provare a segnare il gol della vittoria.

Venerdì si riunirà il comitato medico della fifa per esaminare questo episodio e, secondo l’avvocato di Eva Carneiro, Mary O’Rourke, ci sarebbero tutti gli estremi per far causa alla società per sessismo, visto che nei commenti post partita Mourinho, senza mai citarla per nome, definì la Carneiro una “segretaria”, intendendo in questo modo darle dell’incompetente. La O’Rourke, che ha studiato il caso Eva Carneiro in profondità, ritiene che il medico non desideri le scuse formali da Mourinho, quanto piuttosto un’offerta di reintegrazione. Mourinho, però, è decisamente contrario a un ritorno della Carneiro nel Chelsea. Si prevede un’aspra battaglia legale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juve Stabia Ternana 0-3: la capolista cala il tris al Menti