Il Genoa compie 122 anni

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

image

Il 7 settembre 1893 nasceva il Genoa Cricket and Football Club, squadra più antica di Italia, di conseguenza, se la matematica non è un opinione, la società rossoblu compie oggi 122 anni.

La nascita del Genoa segna la nascita del calcio in Italia, all’epoca sconosciuto o meglio praticato solo a livello amatoriale. Tutto questo si deve ad alcuni signori che facevano parte della comunità inglese che era presente a Genova sul finire dell’Ottocento. La società ligure, inoltre, ha vinto la prima edizione del campionato italiano, risalente al 1898. In quell’occasione vi parteciparono solo quattro squadre (Internazionale Torino, Fc Torinese, Ginnastica Torino e appunto il Genoa). I rossoblu, dopo aver eliminato in semifinale la Ginnastica Torino, in finale batterono l’Internazionale Torino con il punteggio di 2-1, partita che fini dopo i tempi supplementari.

Dopo il primo successo ne seguirono altri otto con l’ultimo tricolore vinto nel 1924. Il Genoa di conseguenza ha vinto nove scudetti e tutti ci auguriamo che in futuro ne possa vincere un decimo, in maniera tale da sfoggiarsi della stella.

Questi 122 anni però sono stati abbastanza travagliati, infatti non andando lontano nel tempo il Genoa spesso si è alternato tra A e B e dopo essere retrocesso in Serie B, al termine della stagione 94/95 dopo lo spareggio di Firenze perso contro il Padova ai rigori, i grifoni hanno dovuto faticare parecchio per raggiungere la massima seria. C’erano riusciti nel 2005, ma purtroppo la giustizia sportiva negò quella promozione, costringendo la società di Preziosi a ripartire addirittura dalla Serie C. Non si perse d’animo e dopo soli due anni, ritrovo la serie A, a 12 anni di distanza. Da quel momento il Genoa non è più retrocesso in B, anzi ha addirittura ottenuto una qualificazione in Europa al termine della stagione 2008/2009, quando arrivò quarta a pari merito con la Fiorentina, perdendo la possibilità di partecipare in Champions solo a causa della peggiore situazione negli scontri diretti.
Va detto che il Genoa realizzò il 18 marzo del 1992 un’impresa che fino al quel momenti non era riuscita a compiere nessuna squadra italiana: espugnare il mitico Anfiel Road di Liverpool, grazie ad una vittoria per 2-1 con doppietta di Aguilera, intervallate dal momentaneo pareggio di Rush per gli inglesi. Era la coppa Uefa edizione 91/92 ed erano i quarti di finale. Purtroppo l’avventura del “Grifo” si fermò in semifinale, dopo l’eliminazione per mano dell’Ajax di Van Gaal, futura vincitrice della competizione.

A questo punto non ci resta che fare gli auguri al Genoa, chiudendo il nostro articolo con una delle più belle frasi che Fabrizio De Andrè, cantautore e tifoso del Genoa, ha dedicato alla sua amata:
« Al Genoa avrei scritto una canzone d’amore, ma non lo faccio perché per fare canzoni bisogna conservare un certo distacco verso quello che scrivi, invece il Genoa mi coinvolge troppo. »

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: