Inter: derby in dubbio per Icardi

Pubblicato il autore: Andrea Russo Segui

icardi

Potrebbe non esserci pace per Mauro Icardi, che il 23 Agosto, alla prima di campionato tra Inter e Atalanta, era uscito per un risentimento muscolare che, almeno inizialmente, non preoccupava lo staff nerazzurro. A due giorni dal derby, Roberto Mancini potrebbe dover rinunciare a un’altra pedina della sua Inter, una pedina, però, molto più importante, il suo bomber da più di 20 reti stagionali. Ieri, infatti, l’attaccante argentino classe ’93 si è allenato, per il secondo giorno consecutivo, con i compagni e, nonostante l’ottima seduta di allenamento alla Pinetina, Maurito ha manifestato ancora qualche fastidio alla coscia destra quando ha calciato il pallone. Non è un problema di grave entità, questo è chiaro, ma è un problema grosso e che preoccupa i nerazzurri, dal momento che mancano solo due giorni alla stracittadina contro il Milan. Pertanto, derby in dubbio per Icardi, che potrebbe assistere alla partita dalla panchina o entrare in campo nelle fasi finali del secondo tempo, difficile forse, a questo punto, che Roberto Mancini decida di pregiudicarne la condizione fisica impiegandolo dall’inizio, anche se la partita è importantissima e Icardi servirebbe davvero in campo.

Dopo Miranda, out per almeno due settimane, derby in dubbio per Icardi, la cui situazione sarà monitorata e valutata, comunque, fino all’ultimo, con la speranza che possa essere titolare o, quanto meno, utilizzabile, per una partita che significa tanto per società, squadra e tifosi, una partita che potrebbe far acquisire sicurezza all’Inter e renderla consapevole dei propri obiettivi. I tifosi attendono con ansia un responso positivo, la squadra è in fermento. Milano e tutta l’Italia calcistica attendono impazienti il derby. Un derby senza Icardi sarebbe certo più difficile per l’Inter, ma c’è speranza e Roberto Mancini, si sa, non è allenatore che si fa abbattere facilmente da queste complicazioni.

  •   
  •  
  •  
  •