Interviste Roma-Barcellona live, Florenzi: “Non credevo di essere così lontano”, Garcia: “Buon risultato ma si poteva fare di più”, Luis Enrique: “Meritavamo la vittoria”

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Florenzi a Sky: “Non credevo di essere così lontano dalla porta, Dzeko mi aveva chiamato il pallone ma era troppo lontano così ho provato il tiro, pensando che al massimo sarebbe stata rimessa dal fondo. Abbiamo preparato veramente bene la partita e sapevamo i loro punti forti, siamo riusciti a stare stretti e a raddoppiare in fase difensiva. In attacco Dzeko ci ha dato una grande mano a salire, è stata la nostra ancora di salvezza”

Luis Enrique a Sky: “Penso che sia una buona partita del Barcellona, il gol di Florenzi è un qualcosa di eccezionale. Non credo che siamo stati supponenti, è stata una partita molto bloccata nonostante abbiamo creato tante palle gol. La Roma è forte, credevo di vederla più votata all’attacco.

Luis Enrique in conferenza stampa: “E’ stata una buoan partita, abbiamo creato molto, dobbiamo tenere conto della portata dell’avversario che si è chiuso molto. Certo, avremmo preferito la vittoria, la Roma ha giocato benissimo a livello difensivo e in generale ma credo che avremmo meritato la vittoria. Il gol di Florenzi è straordinario ma non è la prima volta che ci troviamo in questa situazione, io chiedo al portiere di giocare alto quindi se ci sono responsabilità sono le mie. Per dare un giudizio complessivo dovrei rivedere la partita, ma a memoria ricordo sei palle gol nitide, e di solito sono sufficienti per vincere una partita. Comunque non credo sia un risultato bugiardo. Fino a gennaio saremo senza i nuovi acquisti, ed è ovvio che si tratti di un’assenza pesante. Comunque non deve essere una scusa, noi andiamo avanti con la nostra cantera”.

Leggi anche:  Fiorentina: la vittoria di Udine riporta il sereno in casa viola. Prossimo turno sempre al Franchi

Garcia in conferenza stampa: “Tatticamente siamo stati quasi perfetti. Ben organizzati, soffrendo non in maniera eccessiva contro una squadra come il Barcellona. Forse potevamo fare meglio nel possesso palla e nei contropiedi, nell’ultimo gesto siamo stati un po’ imprecisi. E’ un buon risultato che ci darà fiducia per il futuro, i ragazzi devono capire che è possibile fare grandi cose, anche se oggi abbiamo avuto un atteggiamento differente rispetto a quello che teniamo in campionato. Non credo che ci siamo chiusi troppo, contro il Barcellona se lasci troppo spazio diventa pericoloso. Forse avevamo qualche arma in più per pungere, con Dzeko che ci ha permesso di riprendere fiato. Ovviamente quest’anno sono arrivati giocatori, come Dzeko, che conoscono bene la Champions e questo è stato una valore aggiunto. Tuttavia le prossime tre partite sono fondamentali, anche se tutti credevano che dopo questa gara avremmo avuto ancora zero punti”.

  •   
  •  
  •  
  •