Juve, senti l’ex Davids: “Allegri deve cambiare gioco e gli manca uno come me”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

davidsEdgar Davids parla della sua Juve. Un amore mai tramontato. Un affetto rimasto inalterato negli anni. Ma è sincero, Davids, e non tralascia di dare anche qualche consiglio ad Allegri. Su tutto, un problema: dopo l’addio di Vidal, alla Juve manca uno come Edgar. Ecco le parole del centrocampista olandese sulla Juve: “Senza Vidal, bisogna cambiare modo di giocare. E poi è importante avere chi può recuperare palloni e dare consistenza alla squadra”.  Insomma, un consiglio ad Allegri e un cenno a quelle che erano le sue caratteristiche di gioco, quando vestiva con grinta la maglia bianconera. Caratteristiche che, la Juve attuale, non ha più. Per Davids, inoltre, la Juve non è più la favorita per lo scudetto: “Quando parti con due sconfitte di fila, automaticamente non sei più favorito. L’aspetto positivo è che si può solo migliorare”.

Poi, Davids fa una previsione, stavolta mostrando maggiore ottimismo per il futuro della Juve: “Comunque io non sono preoccupato, perché dopo alcuni anni in cui si vince sempre è normale che ci sia un periodo di calo, l’importante è fare in modo che duri poco tempo. I grandi giocatori vanno aspettati, bisogna dare tempo ai nuovi di inserirsi. Sono sicuro che la Juve riuscirà a raggiungere alti livelli e spero lo faccia nel più breve tempo possibile”.

  •   
  •  
  •  
  •