La lunga giornata di Strootman. Intervento terminato. Ecco gli aggiornamenti.

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

1395239364_1strLa lunga giornata dello sfortunato Kevin Strootman era iniziata di buon mattino. Il centrocampista olandese era arrivato a Villa Stuart alle 8,30 , accompagnato da Del Vescovo e Norman. Presenti anche i suoi più stretti familiari. Pochi minuti dopo arrivava anche il professor Pierpaolo Mariani, l’ortopedico al quale è stata affidata la delicata operazione. Alle 10,00 l’intervento di riposizionamento del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro di Kevin Strootman iniziava. Si apprendeva in quei minuti che l’intervento durerà circa due ore. Al termine dell’operazione uscirà un comunicato da parte della Roma. Alle 12,25 il Professor Mariani usciva dalla sala operatoria, l’intervento è terminato. Lo stesso professore dichiara: “Strootman tornerà a giocare“. Presenti a Villa Stuart una ventina di giornalisti e, fuori, anche qualche tifoso in attesa di notizie.

Mariani si soffermava poi sui particolari dell’intervento, mostrando un certo ottimismo misto a cautela. Impossibile, inoltre, dettare con certezza i tempi di recupero. Alle 13,50 lo staff medico della Roma entrava a far visita al giocatore, seguito anche dallo staff atletico. Presenti Darcy Norman, Eddye Lippie, Riccardo Del Vescovo e Helge Riepenhof. Secondo opinioni raccolte, Strootman era sereno e sorridente (nella foto, il giocatore immortalato subito dopo il precedente intervento chirurgico subito). Il peggio sembra passato, anche se il nuovo periodo di riabilitazione sarà lungo e non facile. Ma da oggi si può forse guardare con un pizzico in più di ottimismo il futuro. Strootman rimarrà presso la clinica Villa Stuart per un paio di notti prima di essere dimesso.

 

  •   
  •  
  •  
  •