Lichtsteiner: “Champions? Una volta e forse mai più”

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

Lichtsteiner

Lichtsteiner, terzino della Juventus, reduce da una rimonta inaspettata con la sua nazionale svizzera nell’ultima gara contro la Slovenia proprio in occasione delle qualificazioni Euro 2016 che gli ha quasi garantito il pass per la Francia, ha rilasciato un’intervista al sito della FIFA. Ha parlato di questi suoi anni ad alti livelli in Serie A, dalla Lazio fino alla Juventus e ovviamente è anche ritornato sulla finale di Champions League della Juventus persa contro il Barcellona, delusione indelebile per lui e per tutto il popolo juventino.
“L’Italia è uno dei paesi più belli d’Europa – dice il terzino svizzero – ha tutto quello che si può desiderare: il mare, le montagne, i laghi, ottimo cibo e uno stile di vita fantastico. Io amo gli italiani, gente aperta e rilassata, forse più al sud che al nord”.
Sul calcio italiano: “E’ vero, in Italia c’è un gioco molto tattico, alcune volte lo spettacolo viene un po’ penalizzato, ma vi assicuro che gli italiani amano il bel calcio”.
Sulla Juventus e la finale di Berlino, questo il pensiero di Lichtsteiner: “E’ una delle big d’Europa, ma non ancora al livello di altre che arrivano regolarmente in finale di Champions League: l’anno scorso sapevo che sarebbe successo una volta e forse mai più, ecco perché ero deluso di averla persa”.

  •   
  •  
  •  
  •