Milan, Adriano Galliani un uomo solo al comando

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

adriano_galliani_milanDoveva essere l’estate della Doyen Sports e degli uomini di Mister Bee e invece ancora una volta Adriano Galliani è stato l’unico protagonista del calciomercato in casa Milan. Come avviene da quasi 30 anni è stato l’amministratore delegato rossonero ad occuparsi in esclusiva delle operazioni in entrata e in uscita del mercato rossonero tra colpi mancati e tanti soldi spesi. Sembra passato un secolo dalla foto scatta insieme a Nelio Lucas, uomo di punta della Doyen, sull’aereo che li stava trasportando a Montecarlo per chiudere l’operazione Kondogbia. Invece in quel weekend di inizio estate non solo il centrocampista del Monaco è finito all’Inter ma anche Jackson Martinez, altro giocatore in orbita Doyen, ha voltato le spalle al Milan accasandosi all’Atletico Madrid. Dopo quel funesto weekend Silvio Berlusconi, irritato per il danno di immagine subito, ha deciso di affidare il calciomercato al fido Galliani che in pochi giorni ha risposto prendendo Bacca,Bertloacci e Luiz Adriano. Il mercato del Milan poi ha sonnecchiato fino all’ultima settimana di agosto, che come avviene puntualmente negli ultimi anni, Galliani dedica agli amici Raiola e Preziosi. Il clamoroso ritorno di Balotelli prima e l’acquisto di Kucka poi, con lo slovacco che sembrava destinato ai turchi del Bursaspor. Solo il campo potrà giudicare le operazioni di Galliani che, da quando non c’è più Braida, si assume oneri ed onori delle critiche dei tifosi rossoneri. La parte più calda del tifo rossonero da tempo è schierata apertamente contro Galliani tanto da chiederne pubblicamente la testa in occasione di Milan – Empoli.

Potrebbe essere stata l’ultima estate da plenipotenziario rossonero di Galliani visto che a fine settembre ci saranno le firme con Mister Bee, che sicuramente inserirà dei suoi uomini all’interno dello staff dirigenziale rossonero. Il presidente Berlusconi si fida ciecamente del suo amministratore delegato e anche con Mister Bee sarà lui ad avere l’ultima parola su tutto e Galliani resiste, il Richelieu di Milanello non vuole abdicare.

  •   
  •  
  •  
  •