Monchengladbach, si dimette Favre. Al suo posto Schubert

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

favre

Dopo un avvio di campionato disastroso Lucien Favre ha deciso di dimettersi dal suo incarico di allenatore del Borussia Monchengladbach dopo il ciclo di sei sconfitte consecutive tra campionato e coppa.
Per il cinquantottenne tecnico svizzero è stata decisiva l’ultima sconfitta subita dalla sua squadra a Colonia, la sesta consecutiva dall’inizio della stagione: il Gladbach infatti ha raccolto 0 punti in Bundesliga in cinque gare, segnando solo due gol e subendone ben dodici, palesando un gioco confuso e senza idee.
I tedeschi hanno cominciato male anche l’avventura in Champions League, perdendo malamente a Siviglia per 3-0 (sono nello stesso girone della Juventus).
<< Ho la sensazione di non essere più l’allenatore giusto per questa squadra, ho preso questa decisione per il bene del club – ha dichiarato Favre dopo aver comunicato la sua decisione alla società – è stato un privilegio per me portare questa squadra dalla zona retrocessione alla Champions, vi porterò sempre nel mio cuore. Per il bene del Borussia è meglio che me ne vada >>.

Al suo posto il presidente Rolf Königs ha scelto Andre Schubert, tecnico dell’under 23 del Gladbach, che sarà affiancato dagli allenatori in seconda Geideck e Stefes.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Inter-Milan: dubbi per Pioli, Conte lancia Eriksen?