Napoli – Brugge: le probabili formazioni

Pubblicato il autore: Giuseppe D'Anna Segui

FullSizeRender (1)Esordio stagionale europeo questa sera, alle ore 19, per il Napoli di Sarri. Primo turno dell’Europa League 2015-16. Esordio assoluto in Europa per il mister, che al San Paolo sembrerebbe intenzionato ad attuare un moderato turn over, in modo da schierare quei giocatori poco utilizzati nelle prime tre partite di serie A.

Sarri non sembra voler ancora cambiare modulo, quindi insisterà con il 4-3-1-2. In difesa, il volto nuovo dovrebbe essere Koulibaly, che sostituirà al centro della difesa Raul Albiol. Si dovrebbe rivedere Hysaj nel suo ruolo naturale di terzino destro, con a sinistra Goulham. Confermati Reina, ovviamente, vera certezza della difesa e il rumeno Chiriches. Nei tre di centrocampo, confermatissimi il capitano Hamsik e il neo acquisto Allan. Jorginho prenderà il posto dell’infortunato Valdifiori.

Il ruolo di trequartista sembra calzare sempre meglio a Lorenzo Insigne. Unico dubbio in attacco legato al partner di Higuain. Mertens o Callejon, col il folletto belga favorito sullo spagnolo. Ancora fuori Gabbiadini. Gli azzurri tutti, sanno di dover partire con il piede giusto in questo esordio europeo, anche per dimenticare l’avvio di campionato non certo brillante, con soli due punti in tre partite. La squadra belga, allenata da Michel Preud’homme è sicuramente una compagine all’altezza dei partenopei, nonostante i diversi problemi di formazione. Cinque giocatori out: Engles, Simons, Refaelov, Gedoz e Ibini-Isei.

Il Club Brugge di solito si schiera con un 4-3-3 con Bolat in porta, Mechele e Duarte i due difensori centrali, De Fauw terzino destro e De Bock sul lato mancino. Vormer ha il compito di dirigere il centrocampo, con Claudemir e Vanaken a completare il reparto. In attacco, il numero 10 Diaby, al centro del tridente , supportato dai due esterni Vazquez e Obbi Oulare. Si parla di pochissimi spettatori presenti stasera al San Paolo. L’Europa League non sembra gustare al palato fino dei tifosi partenopei, sempre più in rotta con il Presidente Aurelio De Laurentis.

Il Napoli ha l’occasione di scrollarsi da dosso questo brutto inizio campionato e mostrare a tutti di che pasta è fatto. Dalla compagine di mister Sarri, già osservato speciale, ci si aspetta grinta, bel gioco e risultato. L’impresa non dovrebbe essere proibitiva per una delle squadre meglio attrezzate per arrivare fino in fondo alla competizione continentale. Stasera dalle 19, il verdetto.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-1-2): Reina; Hysaj, Koulibaly, Chiriches, Goulham; Jorginho, Hamsik, Allan; Insigne; Mertens, Higuain.  A disposizione: Rafael, Albiol, Henrique, David Lopez, Chalobah, Callejon, Gabbiadini.

CLUB BRUGGE (4-3-3): Bolat, De fauw, Mechele, Duarte, De Bock, Claudemir, Vormer, Vanaken, Vazquez, Diaby, Obbi Oulare. A diposizione: Bruzzese, Castelletto, Mbombo, Meunier, Dierckx, Izauierdo, Storm.

  •   
  •  
  •  
  •