Per la Giana buoni tre punti nella non facile gara con il Cuneo

Pubblicato il autore: Guido Baroni Segui

546ef64b7c66f9cd9ede7a867e4112b3-57329-5cbe992a08c334e36c965b51d793d580

Nell’ anticipo del Campionato di Lega Pro la Giana vince 1 a 0  con il Cuneo, una gara non facile sotto diversi punti di vista. Il gol partita arriva nei primi secondi per merito di Rossini che tocca in rete un bolide di Bruno,messo fuori porta da Sanchez. Da adesso perö parte la cruenta reazione del Cuneo,che dura un po tutta la partita, con la squadra di casa che si difende bene e fa qualche azione di rimessa. Al 13′ Banegas  va via sulla sinistra e da buona posizione calcia forte,ma Paleari para a terra.           Al 18 si rende pericoloso ancora il Cuneo con Ruggero, che su cross di  di testa svetta su tutti manda il pallone fuori, al 21′ tiro di Guarin ben parato da Paleari.  Al 26′ si fa vedere ancora la squadra ospite in avanti con Banegas  che si smarca bene sulla destra e calcia prontamente in porta, obbligando Paleari a respingere con i pugni. Quattro minuti dopo Cavalli ben piazzato vede la porta ma calcia centralmente. Finalmente si vede in avanti anche la Giana,  con Biraghi che tira una bella punizione presa in area di Testa da Bruno che manda la sfera sulla traversa.                                                                                                                            Poi si vede ancora sotto la porta gorgonzolese la squadra ospite, al 30′ con Cavalli che cerca la porta,ma Perico salva sulla linea ed è poi Paleari a fermare il pallone. A fine tempo su azione di ripartenza Pinto  mette in area per Perico che tira sopra la traversa, poi c’è una punizione di Bruno che cerca la porta con Tunino che para in due tempi. Nel secondo tempo é sempre il Cuneo a far gioco, al 7′ Chinellato  con un gran diagonale va vicino al gol, al 10′ é Cavalli che crossa in area per Chinellato che di testa mette fuori di poco. Al +4′ va in gol il Cuneo con Conrotto di testa, che segna su cross  di Banegas, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.. La Giana intervalla il suo difendersi con qualche azione, al 20′ Bruno  da appena dopo meta’ campo calcia in porta con la pala che esce di poco, al 25′ Marotta su assist di Biraghi fa un bell’invito in area per Perico che di testa impegna Tunino.                                         Al 29′ il sempre presente Chinellato di testa sfiora il gol,  Dopo c’é  un’attimo di pausa , sino al 40′ con Paleari che togli dalla porta una pericolosa palla, , nella successiva mischia in area,l’arbitro vede Polenghi fermare in modo irregolare Guarin e da il rigore, lo calcia Banegas ma è bravo Paleari a pararlo di piedi. Poi arriva il black out con le luci che si spengono,la partita viene sospesa e dopo qualche minuto rimesso tutto a posto si riprende il gioco  e prima del fischio finale ancora qualche brivido, Bonomo n ben servito calcia bene ma trova Paleari che si allunga e para bene. Poi arriva il fischio finale ,la Giana ottiene tre preziosi punti, anche se con un po di fatica, puo’ essere che il gol all’inizio  ha tranquillizzato piu’ del dovuto i ragazzi di mister Albè,  e  obbligando la Giana a difendersi. Va detto che  il Cuneo  ha fatto per larghi tratti sua la partita.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid, le probabili formazioni: Benzema out, Conte lancia i fedelissimi?

Giana – Cuneo  1 – 0

Marcatori; 1′ Rossini (Giana)

Giana: Pleari, Perico, Augello, Marotta, Polenghi, Montesano, Pinto (83′ Sanzeni), Biraghi, Bruno,  Gasbarroni (77′ Bonalumi), Rossini (51′ Solerio). Allenatore: Albè

Cuneo: Tunino,Franchino, Bonomo, Cavalli, Conrotto, Rinaldi, Ruggero (73′ Beltrame), Guarin, Chinellato (86′  Gorzegno), Corradi (69′ Scapinello), Banegas.  Allenatore: Iacolino.

Aritro: Pasciuta di Agrigento.

  •   
  •  
  •  
  •