Risultato Roma Carpi: goleada giallorossa, finisce 5-1. De Sanctis para un rigore

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

roma carpiLa Roma demolisce il Carpi e si riscatta della rocambolesca sconfitta subita dalla Sampdoria nel turno infrasettimanale. Risultato finale 5-1 per i giallorossi.

Prima occasione al 3’, Pjanic si prende carico di battere un corner, sulla traiettoria irrompe Keita che con la testa spedisce di un nulla sopra la traversa. La Roma prende in mano le redini del gioco, con l’intento di alzare il proprio baricentro e pungere per vie centrali. All’8’ è Dzeko a controllare un pallone all’altezza del dischetto del rigore per poi calciare troppo debolmente trovando la facile risposta di Brkic. Il Carpi, ovviamente, agisce in maniera guardinga, per mettere la testa fuori in rare occasioni. Come al 16’ quando l’ex Borriello stoppa la palla, entra in area e da posizione favorevole scaglia un destro pericolosissimo che De Sanctis sventa in corner. La risposta della Roma al 22’ con Dzeko, che ben servito da , si presenta a tu per tu con Brkic e gli spara addosso conquistando un calcio d’angolo. Sugli sviluppi dello stesso la sfera arriva a Manolas che da pochi passi batte l’estremo difensore carpigiano. Non passano neanche 3’ che i capitolini pervengono al raddoppio. Cofie stende un avversario al limite dell’area di rigore, sul pallone si presenta Pjanic che non sbaglia. Gli emiliani sono letteralmente in bambola e non riescono a riorganizzare minimamente la manovra. Al 29’ Maicon avanza sulla destra e lascia partire un tiro che Brkic respinge proprio sui piedi di Gervinho, l’ivoriano non può far altro che spingere il pallone in rete per la terza volta. Il tris fa forse allentare la pressione ai giallorossi, che pochi minuti dopo regalano terreno agli avversari  facendo avanzare Gabriel Silva sulla sinistra, l’esterno ospite scodella al centro dove Borriello incorna in tuffo sorprendendo un De Sanctis tutt’altro che impeccabile. Prima del duplice fischio di Irrati, Vainqueur (entrato al posto dell’infortunato Keita) prova un destro rasoterra che Brkic devia in angolo.

Leggi anche:  SKY o DAZN? Dove vedere Torino Sampdoria in streaming e in diretta tv, Serie A 9° giornata

I secondi 45’ si aprono sulla falsariga dei primi. Al 5’ Il Carpi perde malamente un pallone a centrocampo, ne approfitta Totti che s’invola verso la porta avversaria tentando di battere Brkic con un pallonetto, il portiere emiliano sfiora la palla con un dito ma dalle retrovie arriva Salah che la ribadisce in rete per il 4-1. A questo punto la gara diventa una passerella per i giallorossi, che cincischiano e tentano il colpo ad effetto. Al 68’ arriva il poverissimo, con Digne che di testa concretizza un perfetto assist di Maicon siglando il primo gol in maglia romanista. Il Carpi molla totalmente gli ormeggi, e Gervinho si cimenta in diversi spettacolo di velocità ed atletismo. Al 73’ dopo aver superato praticamente mezza squadra avversaria da solo, coglie sfortunatamente il palo con un tocco sotto che aveva ampiamente battuto il portiere dirimpettaio. Sul capovolgimento di fronte i biancorossi avrebbero l’opportunità di accorciare le distanze, Maicon interviene fallosamente in area Lazzari e l’arbitro assegna il penalty agli ospiti. Dal dischetto va Matos ma De Sancris neutralizza ripetendosi sulla ribattuta. E’ l’ultimo sussulto di una sfida a senso unico. La Roma volge ora lo sguardo alla delicata sfida di Borisov, dove si disputerà il secondo turno di Champions League. Per il Carpi saranno altri i banchi di prova da superare per rimanere in massima categoria.

Leggi anche:  Stipendi, rischiano 5 club. Penalizzazioni in vista!

ROMA-CARPI 5-1

MARCATORI 23’ Manolas (R), 26’Pjanic (R), 29’Gervinho (R), 33’Borriello (C), 50’Salah (R), 68’ Digne (R)

ROMA De Sanctis, Maicon, De Rossi, Manolas, Digne, Pjanic, Keita (20’Vainqueur), Nainggolan, Gervinho, Dzeko (45’Totti, 51’Iturbe), Salah PANCHINA Lobont, Pop, Gyomber, Castan, Torosidis, Emerson, Ucan, Vainqueur, Di Livio, Ponce, Iturbe, Totti ALLENATORE Garcia

CARPI Brkic, Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia, Bianco, Cofie, Fedele (54’ Lazzari), Gabriel Silva, Matos, Borriello (71’Lasagna) PANCHINA Belec, Liotti, Wallace, Lazzari, Di Gaudio, Gino, Lasagna, Bubnijc, Pasciuti, Martinho, Iniguez ALLENATORE Castori

ARBITRO Irrati di Pistoia

AMMONITI Cofie (C),

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,