Roma allarme infortuni: Totti probabile stop di due mesi. Dzeko e Keita uno

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Sampdoria Roma, Intervista Post Partita GarciaLa partita di ieri pomeriggio contro il Carpi ha lasciato alla Roma in dote, oltre ai cinque gol, anche tre infortuni abbastanza seri che hanno interessato gli attaccanti Dzeko e Totti ed il centrocampista Keita.  Una piccola ” ecatombe” che mette nei guai il tecnico giallorosso Garcia che dovrà cercare soluzioni alternative per sopperire all’assenza prolungata, specialmente in attacco, dei suoi uomini. Un ” turn over” forzato per il tecnico francese dopo quello, invece, effettuato per pura precauzione in alcune gare di questo inizio di stagione e che non ha dato i frutti sperati facendo perdere preziosi punti alla formazione giallorossa. Il problema principale riguarderà il reparto d’attacco nel quale la Roma si ritroverà almeno per due mesi senza il proprio capitano.

Francesco Totti, infatti, ha riportato una probabile lesione muscolare al flessore della coscia destra. Un problema che si ripropone per Totti,  alle prese con un analogo infortunio due stagioni fa. Per comprendere al meglio la gravità della lesione si attendono gli esiti degli esami strumentali che verranno effettuati oggi. Ma per il capitano è ipotizzabile pensare ad un suo rientro in campo non prima di metà dicembre. Altra assenza pesante in attacco sarà quella di Dzeko che ieri ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio destro con possibile interessamento del collaterale. Una diagnosi che se venisse confermata comporterebbe l’assenza del bosniaco per circa un mese. Per quanto riguarda invece Keita si teme un infortunio simile a quello occorso a Francesco Totti ma di minore entità. Anche per il centrocampista saranno necessari ulteriori accertamenti per valutare con certezza i tempi di recupero, attualmente stimati in un mese.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Europa League 2020/21, le probabili formazioni della quarta giornata e statistiche