San Gennaro scioglie il sangue. Ed il Napoli?

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

SSC Napoli v Club Brugge KV - UEFA Europa League

Alle 9.45 il sangue di San Gennaro, patrono di Napoli si è sciolto. Il miracolo è avvenuto. C’è chi ci crede, chi no, chi è dubbioso, chi pensa sia un fatto apposta scientifico-chimico. Ma tant’è che anche quest’anno è andato tutto bene. Ed il Napoli? Si è sciolto? O è ancora un po’ congelato ed indurito per questo inizio di stagione fatto per la maggior parte di dubiti, critiche e polemiche? Domani lo scopriremo. Sembra, che si stia sciogliendo pian piano. Non dobbiamo pensare che la bella prestazione col Bruges, abbia portato la svolta decisiva. Anzi. La Lazio, è una squadra ben più valorosa dei belgi, ha maggiori qualità tecniche, calciatori più titolati, e dallo scontro diretto dell’anno scorso il Napoli la deve prendere con le molle questa gara. Non sappiamo però con quale modulo tattico. Infatti Sarri, ha fatto rinviare la conferenza stampa, ed i dubbi sono quindi ancor maggiori. Ma per le cose buone viste giovedì, si può prevedere ad una conferma di Koulibaly, Jorginho e Mertens. Ma niente è dato per scontato. La Lazio, farà partire probabilmente Anderson dalla panchina, così come non è sicura l’impiego di Matri, autore della doppietta che ha sconfitto l’Udinese domenica scorsa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, Galliani: "Con il gol di Muntari avremmo vinto e cambiato la storia"
Tags: