Scritte offensive al San Paolo

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Non c’è cosa più triste della violenza nel calcio. L’Uefa da anni, con pubblicità, manifestazioni, promozioni d’ogni tipo, cerca di combatterla. Ma sembra che gli Ultra, la parte estrema del tifo in ogni parte delle nazioni continentali non ne voglia sapere. Ed ecco, che oggi, un anonimo “tifoso” polacco, se così vogliamo definirlo, ha girato un video. Si intrufola nello stadio San Paolo, sempre aperto, perché è comunale, e lo imbratta, con scritte offensive, croci celtiche ed inneggia al Legia. Sappiamo che i tifosi della squadra polacca è gemellata alla Juventus. Ora, come la prenderanno i tifosi del Napoli? Di certo, per le forze dell’ordine non sarà una semplice passeggiata.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Padova: una sconfitta che deve far riflettere
Tags: