Stadio Olimpico, sono pronte le barriere che divideranno le curve

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

olimpico-divisoriSono iniziati i lavori di frazionamento delle due curve dello stadio Olimpico. Il provvedimento, deciso dal Prefetto di Roma Franco Gabrielli per motivi di sicurezza, sta comportando la costruzione di alcune vetrate che divideranno in due la curva sud e la curva nord dello stadio Olimpico. I lavori sono già in stato avanzato in curva nord. Presto gli operai si sposteranno nella curva sud per completare l’opera di costruzione. Nel giro di un paio di giorni i lavori termineranno. Il costo dell’intervento, disposto dal prefetto Franco Gabrielli è di 600mila euro, da dividere equamente tra Roma e Lazio. Le due società romane hanno preso atto del provvedimento emanato dalla Prefettura e non possono di certo opporsi. I tifosi di Roma e Lazio intanto sono sempre più sul piede di guerra e criticano aspramente la divisione delle curve. Si andrà avanti tra “scioperi del tifo” e altre iniziative. Le nuove barriere del tifo faranno il loro esordio ufficiale in occasione della gara di campionato Lazio-Udinese, in programma all’Olimpico il prossimo 13 settembre con inizio alle ore 18. Per i tifosi giallorossi, invece, il primo appuntamento con le barriere sarà “rimandato” al 20 settembre, in occasione del match interno contro il Sassuolo.

L’aspetto più curioso da sottolineare è che saranno delle barriere divisorie “rimovibili”, visto che nelle gare Uefa (Champions League per la Roma e Europa League per la Lazio) le barriere dovranno essere aperte in quanto il massimo organismo calcistico europeo non le prevede nel suo regolamento. Così come tali barriere dovranno essere rimosse in occasione della gara Italia-Norvegia del 13 ottobre che si terrà proprio allo stadio Olimpico e sarà valida per qualificazioni al Campionato Europeo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,