Strootman ancora sotto ai ferri, in corso l’intervento a Villa Stuart

Pubblicato il autore: Giuliano Tufillaro Segui

Strootman

 

 

Il centrocampista della Roma Kevin Strootman si sta facendo operare in queste ore a Villa Stuart dal professor Mariani. L’intervento è mirato a riposizionare il legamento crociato anteriore che lo sta costringendo da mesi a stare lontano dal campo di gioco. Strootman ha annunciato questa mattina tramite i propri profili social l’intervento che si sta svolgendo in queste ore, auspicando ovviamente un esito positivo e un pronto rientro in campo. Il giocatore ha detto che, dopo aver consultato molti specialisti e lo staff medico dell’As Roma, ha alla fine deciso di sottoporsi a un intervento chirurgico finalizzato a ricostruire il legamento esistente in un’altra posizione in modo da risolvere le problematiche relative al suo ginocchio.

Kevin Strootman sta quindi ancora affrontando le conseguenze dell’infortunio al legamento crociato avvenuto durante la gara di Napoli a marzo del 2014. Il giocatore della Roma aveva deciso di farsi operare in Olanda dal suo medico di fiducia, il professor van Dijk. Purtroppo la riabilitazione non ha avuto gli esiti sperati e, dopo il rientro avvenuto a novembre, è stato riscontrato un problema alla cartilagine che lo ha costretto a fermarsi nuovamente. Anche la seconda operazione evidentemente non è stata risolutiva. Per Strootman si tratta quindi del terzo intervento chirurgico in due anni. La speranza di tutti è che il giocatore possa risolvere al più presto i suoi problemi al ginocchio e tornare in campo a dare il suo contributo per la Roma.

  •   
  •  
  •  
  •