Super Mario Gomez: il Besiktas piega il Fenerbahce

Pubblicato il autore: Michele Santoro Segui

mario gomez

Super Mario Gomez: il Besiktas piega il Fenerbahce – Una doppietta dell’ex viola Mario Gomez permette al Besiktas di avere la meglio in uno dei derby di Istanbul, quello contro il Fenerbahce. Partono subito forte i gialloblù, che già al 3′ confezionano la prima palla gol: discesa superba di Markovic sulla sinistra, cross basso in mezzo, e Fernandao, in ritardo, non riesce neanche a sfiorare la palla a portiere battuto. Al 20′ arriva il vantaggio del Besiktas: cross dalla trequarti da parte del Principito Sosa, ex Napoli e Bayern Monaco, e colpo di testa di Kjaer, che insacca accidentalmente la sfera nella sua porta, battendo il suo compagno di squadra, Volkan Demirel. Al 24′ raddoppia il Besiktas: angolo di Tore, e colpo di testa, sul secondo palo, di Mario Gomez, che batte un ancor incolpevole Volkan. Fernandao, dall’altra parte, non è preciso come Mario Gomez, e il Fenerbahce riesce a riaprire la gara solo grazie ad un autogol, quello di Dusko Tosic, che devia di testa un calcio d’angolo di Nani. In chiusura di tempo miracolo di Tolga Zengin su colpo di testa di Fernandao; il capocannoniere della passata Super Lig ha le polveri bagnate, e spara sul portiere.

Al 61′ Vitor Pereira decide di mandare finalmente in campo Robin Van Persie, che in 4 minuti riesce a fare quello che Fernandao aveva invano provato a fare per un’ora di gioco, gol:  discesa sulla destra di Volkan Sen, palla in mezzo e tiro dell’olandese, che pareggia i conti. Ma un derby è un derby, e non può mai avere un finale scontato. Al 74′ Tore sulla sinistra come un treno, traversone preciso e al volo, di testa, colpisce ancora lui, Mario Gomez, che brucia Bruno Alves e manda in visibilio gli 80.000 dell’Ataturk. Finisce 3-2, e grazie a questa vittoria il Besiktas aggangia in testa proprio il Fenerbahce, a 13 punti.

  •   
  •  
  •  
  •