Zaid realizza il suo sogno: incontrare Cristiano Ronaldo

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

ATTENTION EDITORS: SPANISH LAW REQUIRES THAT THE FACES OF MINORS ARE MASKED IN PUBLICATIONS WITHIN SPAIN Zaid, 7, son of Osama Abdul Mohsen, a Syrian refugee who was filmed being tripped by a camerawoman as he fled police in Hungary with him, smiles as he stands next to Real Madrid's Cristiano Ronaldo before the Spanish first division soccer match against Granada at Santiago Bernabeu stadium in Madrid, Spain, September 19, 2015. REUTERS/Sergio Perez

Dopo varie vicissitudini con il padre siriano, tutti ricorderanno lo sgambetto della reporter, anche Zaid realizza il suo sogno, quello di incontrare il campione dei campioni: Cristiano Ronaldo.  Una svolta sbarcati in Spagna, il padre e il figlio Zaid sono stati invitati dal presidente del Real Madrid Florentino Perez,  il quale gli ha mostrato tutti i trofei vinti dal Real e scherzato con Zaid. Inoltre,  il presidente ha deciso non solo di presentargli Cristiano Ronaldo,  ma anche di scendere in campo assieme al suo beniamino poco prima di una partita di campionato.  E per CR7, Zaid diventerà sicuramente un calciatore, che sarebbe per il bambino un altro sogno che si realizza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fiorentina: terza sconfitta in quattro gare. Viola battuti a San Siro