Bologna-Inter 0-1. Nerazzurri in testa almeno per una notte

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci Segui

IM_Icardi-770x470
Decide Icardi. Dopo la sconfitta con la Fiorentina e tre pareggi di fila l‘Inter vince di misura a Bologna e torna momentaneamente in testa alla classifica grazie al terzo gol stagionale di Icardi che non segnava dal 27 settembre. Gara non brillantissima per i nerazzurri comunque costretti a giocare per mezzora in dieci dopo il doppio giallo a Melo. Decisivo anche Samir  Handanovic che salva in extremis sul nuovo entrato Destro. Bene Ljajic e Perisic. 
Al Dall’Ara si comincia con un minuto di silenzio per ricordare Paride Tumburus, bandiera del Bologna e campione d’Italia con i rossoblù nel 1964. Delio Rossi rinuncia inizialmente a Mattia Destro, ancora a secco di reti, rilanciando Mancosu puntando al 4-3-3.  Roberto Mancini risponde con il 4-2-3-1 con Medel per la prima volta in panchina con Ranocchia che torna al centro della difesa al posto dello squalificato Murillo. Spazio a Ljaijc con Icardi unica punta. Lo spettacolo non è di alto livello tecnico ma agonisticamente la gara è viva con il Bologna che imbriglia i nerazzurri. Al 6′ Bologna pericoloso con un lancio lungo di Rossettini per Mounier che in area non aggancia per un soffio. Al 18′ prova a far qualcosa l’Inter con una bella giocata di Felipe Melo che scarica per Perisic ma sul cross del croato la difesa felsinea si salva. Rizzo al 22′ verticalizza per Mancosu che brucia Miranda in velocità ma trova Handanovic pronto all’uscita sicuro. Al 39′ Kondogbia commette un brutto fallo su Taider ed è il primo ammonito da parte di Banti. Al 41’Gastaldello anticipa  Icardi di testa su cross di Santon. Nei due minuti di recupero Ljajic calcia una punizione che Da Costa blocca senza problemi.
Nella ripresa parte meglio l’Inter ma per Da Costa si tratta di normale amministrazione. Al 5′ Handanovic blocca un tiro da fuori di Rizzo. Poco dopo Melo commette fallo sull’onnipresente Rizzo e prende un giallo pesante con cui salterà la sfida con la Roma. L’Inter insiste al 14′ con Perisic che calcia a colpo sicuro ma l’ex Taider salva nei pressi della linea di porta. Al 15′ Melo ci ricasca e Banti è costretto al secondo giallo, dopo aver dato la regola del vantaggio al Bologna, per il Brasiliano. Mancini ritiene eccessiva la decisione e protesta con fermezza. L’Inter in 10 non molla e passa al 22′ con un tap in da due passi di maurito Icardi su assist di Ljajic, dopo un errore di Ferrari su lancio di Brozovic. Delio Rossi toglie uno stanco per inserire Brienza. La contromossa di Mancini è l’inserimento di Guarin per l’ottimo Perisic. Proprio Guarin offre una gran palla al 35′ ad Icardi ma Rossettini devia quanto basta per mandare la palla sopra la porta difesa da Da Costa. Entrano anche Destro e Falco per Rizzo e Mancosu. Mancini toglie Icardi e punta sulla velocità di Biabiany. Dentro anche Palacio per un Ljajic che ha convinto in pieno. Al 90′ Mancini continua a protestare e Banti lo manda negli spogliatoi quando inizia il primo dei cinque minuti di recupero. Al 95′ Handanovic compie una prodezza su un gran tiro di Destro destinato ad infilarsi sotto la traversa. E’ una paratissima decisiva che contribuisce al ritorno alla vittoria dei nerazzurri di nuovo al comando con 21 punti. Il Bologna,  generoso ma  spuntato, resta fermo a quota 6.

Leggi anche:  Udinese-Atalanta probabili formazioni: Muriel al fianco di Zapata in attacco?

Tabellino: BOLOGNA-INTER 0-1
BOLOGNA(4-3-3): Da Costa; Ferrari, Gastaldello, Rossettni, Masina; Rizzo ( 35′ st Destro), Diawara, Taider; Giaccherini ( 26′ st Brienza), Mancosu ( 36′ st Falco), Mounier.  A disposizione: Stojanovic, Sarr, Morleo, Oikonomou, Mbaye, Pulgar, Crisetig, Brighi, Brienza, Acquafresca. Allenatore: Rossi.
INTER(4-2-3-1): Handanovic; Santon, Miranda,  Ranocchia, Juan Jusus;  Melo, Kondogbia; Brozovic, Ljajic ( 43′ st Palacio), Perisic ( 30′ st Guarin) ; Icardi ( 37′ st Biabiany). A disposizione: Carrizzo, Berni, Telles, Montoya, Nagatomo, Medel, Telles, Gnoukouri,  Jovetic,  Manaj.  Allenatore: Mancini.
ARBITRO: Banti di Livorno. Assistenti: La Rocca-Posada.
RETI: 22′ st Icardi.
NOTE: Al 15′ st espulso per doppia ammonizione Melo. ammoniti: Kondogbia, Melo, Rossettini. Recupero: 2′ e 5′. Spettatori: 25.000 circa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,