Buffon record di minuti giocati nella Juve. Del Piero: “Ora superami nei gol”

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista Segui

 

xxx of Juventus challenges xx of Moenchengladbach during the UEFA Champions League group stage match between Juventus and Borussia Moenchengladbach at Juventus Arena on October 21, 2015 in Turin, Italy.

Grande traguardo quello raggiunto da Gianluigi Buffon nella partita di ieri sera tra Juventus e Borussia  M’Gladbach valevole per il terzo turno della fase a gironi di Champions League. Buffon ha raggiunto l’iperbolica cifra di 48885 minuti giocati con la maglia della Juventus indosso, superando il record precedentemente detenuto da un mostro sacro come Alessandro Del Piero.

Di seguito il tweet con cui la bandiera moderna della Juventus, Alessandro Del Piero, ha voluto salutare lo straordinario record di longevità raggiunto da Buffon, omaggiandolo anche con una simpatica battuta.

Alessandro Del Piero ha giocato per ben 19 anni consecutivi con la Juventus, mentre Buffon sta affrontando la quattordicesima stagione in maglia bianconera. Il sorpasso di Buffon si spiega dunque con il fatto che, soprattutto a partire dalla seconda metà degli anni 2000, Del Piero sia stato spesso schierato a partita in corso dai vari allenatori che si sono succeduti sulla panchina della Juve, in particolare da Capello a Ranieri, passando per Ferrara, Delneri ed arrivando fino a Conte. Di qui il record di presenze in gare ufficiali ma non (più) di minuti giocati in bianconero da parte di Del Piero, mentre Buffon in quest’altra speciale classifica si trova ancora molto staccato con 546 presenze, a sei lunghezze di distacco rispetto al mito rappresentato da Gaetano Scirea (552) e ad oltre centocinquanta dal record di Del Piero (705). 

Leggi anche:  Dove vedere Sassuolo-Parma, streaming e diretta tv. SKY o DAZN?

Buffon ha voluto evidenziare l’omaggio ricevuto dall’amico Del Piero ritwittando il messaggio ricevuto dall’ex compagno ed amico. Facile immaginare, però, che lo stato d’animo vissuto da Buffon in questo momento non sia dei migliori, come evidenziato ieri nel dopo gara, quando si è concesso ai microfoni di Mediaset Premium apparendo piuttosto adombrato per il secondo 0-0 consecutivo della Juventus, se possibile ancor più preoccupante rispetto a quello di San Siro per la concreta incapacità di impensierire seriamente la retroguardia dei tedeschi. Queste le sue parole al termine della partita: “Magari ai punti avremmo vinto noi anche se non abbiamo avuto colossali palle gol. Abbiamo avuto più possesso territoriale e una maggiore spinta però loro non hanno rubato niente ha precisato con la massima lucidità ed obiettività -. Superato il record di minuti in Champions di Del Piero? E’ una bella soddisfazione anche se le cose che gratificano tanto sono i successi di squadra da condividere con i compagni“, ha chiosato in modo eloquente.

  •   
  •  
  •  
  •