Cesare Prandelli: “Tavecchio deve convincere Conte”

Pubblicato il autore: Gabriele Lepri Segui

prandelli

È stato in Cesare Prandelli a tutto tondo quello che si è concesso ai microfoni di Sport Mediaset. L’ex tecnico della nazionale ha parlato di molti argomenti, dalla Fiorentina all’Italia passando per la super sfida di domenica Inter Juventus. In primis Cesare Prandelli ha analizzato il momento magico della Fiorentina in testa al campionato: “La viola è una delle squadre più europee del calcio italiano, ha la capacità di attaccare e di pressare gli avversari nella loro metà campo. Si merita dunque questa posizione in classifica, complimenti a Paulo Sousa”. Cesare Prandelli ha concentrato poi le sue attenzioni sul derby d’Italia Inter Juventus: “Giocare questa partita significa cominciare a giocarla qualche giorno e c’è grande tensione. C’è un grande desiderio di confrontarsi perché è una di quelle partite che ti possono dare la conferma di tutte le tue idee”. Cesare Prandelli riguardo a chi uscirà vincitore dalla sfida non si scompone: “Non ci sono favorite”. Cesare Prandelli ha poi parlato di Jovetic, giocatore che ha allenato quando era a Firenze:”Sulle qualità penso che nessuno possa aver mai dubitato, lui è cresciuto molto dal punto di vista fisico mentre la sua personalità è sempre stata spiccata. Conosce perfettamente i meccanismi del calcio italiano, all’Inter fa più la punta ed è convinto di fare un campionato da protagonista”. Infine Cesare Prandelli ha parlato della nazionale dando un consiglio a Tavecchio:” Non so se Tavecchio sarà così bravo a convincere Antonio Conte, ma nel frattempo faccio i complimenti all’attuale ct della nazionale per la qualificazione agli Europei, un passaggio meritato giocando anche bene”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Stefano Tacconi ricorda Maradona: "Il gol che mi fece su punizione è stato il secondo più bello di sempre"