Dall’Avezzano alla Juventus, la favola di Alessio Di Massimo

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci Segui

logo-juventus17
La Juventus perde anche a Sassuolo e si trova a -11 dalla vetta dopo 10 giornate. Alla delusione per la quarta sconfitta in campionato fa da contraltare la gioia di un giovane calciatore dilettante che oggi corona il sogno di indossare la maglia della vecchia signora. Come ha anticipato la Gazzetta Dello Sport in edicola questa mattina il 19enne Alessio Di Massimo passa dal giocare in serie D con l’Avezzano ad assaporare il grande calcio con Buffon e compagni. Oggi per lui sono in programma le visite mediche a Vinovo e già da metà novembre si aggregherà alla squadra primavera. Potrà essere tesserato solo alla riapertura del calciomercato in gennaio e a quel punto Allegri lo potrà convocare in prima squadra. Di Massimo è un attaccante esterno che gioca a destra ma può fare anche il trequartista. Il suo cartellino appartiene al Sant’Omero, la sua città natale in provincia di Teramo,  dove nel 2013-2014 ha segnato 17 reti in Promozione. Lo scorso anno in Eccellenza si è confermato realizzando 14 gol nell’Alba Adriatica, prima di esplodere in serie D con l’Avezzano dove in questo avvio di stagione è già andato a segno 5 volte suscitando l’interesse dei dirigenti bianconeri. La Juventus spera di fare il colpo come avvenne nel 1992 con Moreno Torriccelli, preso dai dilettanti brianzoli della Caratese.

Leggi anche:  Probabili formazioni Fiorentina Crotone: ecco le scelte di Prandelli e Stroppa
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: