Ecco chi ha portato l’Italia ad Euro 2016

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

 

conteFesteggia con un turno d’anticipo la qualificazione ai prossimi campionati Europei la Nazionale italiana di calcio che grazie alla vittoria di Baku strappa il pass per il torneo continentale in programma in Francia  nel 2016.  Quello condotto dall’Italia è stato un lungo percorso, iniziato nel settembre del 2014,  e culminato ieri con la vittoria contro l’Azerbaijan che rende, di fatto, inutile l’ultimo gradino che conduce a Francia 2016.  Le qualificazioni azzurre, infatti, si chiuderanno martedì contro la Norvegia in un match che servirà all’Italia esclusivamente per preservare il primo posto nel girone.  Il bilancio complessivo della Nazionale guidata da Antonio Conte parla di 21 punti conquistati in nove partite frutto di sei vittorie, tre pareggi e nessuna sconfitta. In equilibrio il bilancio dei successi azzurri ottenuti per tre volte in casa ed altrettante in trasferta.  Due, invece, i pareggi esterni ed uno quello casalingo. Interessante la distribuzione dei gol realizzati dagli azzurri che sono stati maggiormente prolifici in trasferta rispetto ai match disputati in casa. Infatti la Nazionale di Conte ha realizzato complessivamente 14 gol, dei quali 9 in trasferta contro i 5 messi a segno in casa.  Due sono stati i rigori conquistati e realizzati. La maggiore spregiudicatezza dimostrata in trasferta dagli azzurri è testimoniata anche dal numero di calci d’angolo conquistati. Dei 61 totali ben 41 sono stati quelli battuti nel corso di match in trasferta contro i 20 conquistati in casa. E sempre in trasferta è in attivo rispetto alle gare casalinghe il bottino dei legni colpiti dall’Italia : quattro contro due. A livello disciplinare la Nazionale italiana è stata tra quelle meno “ cattive” di tutti i gironi di qualificazione. Infatti, nelle nove partite disputate, il bilancio è di “ soli”  tredici  ammonizioni incassate e due espulsioni ( De Rossi e Bonucci). Soltanto 6,invece, i gol incassati dall’Italia

Leggi anche:  Super League svizzera: lo Young Boys piega per 2-1 il Basilea, restando da solo in vetta "staccando" il Lugano (1-1 esterno col Servette)

Il commissario tecnico Antonio Conte nella sua prima “ campagna” azzurra, portata a termine positivamente, ha chiamato ben 54 giocatori.   Cinque portieri, diciassette difensori,  diciotto centrocampisti e quattordici attaccanti. Il giocatore con più minutaggio in queste qualificazioni europee è stato il terzino del Manchester United Matteo Darmian, impiegato per 809 minuti. Alle sue spalle  Leonardo Bonucci con 739 minuti, Gianluigi Buffon con 713 e Giorgio Chiellini con 665. Il centrocampista maggiormente utilizzato da Antonio Conte è stato Antonio Candreva della Lazio, 599 minuti, mentre l’attaccante maggiormente rimasto in campo è stato Graziano Pellè con 464 minuti disputati.  Sono invece ben venti i calciatori convocati in maglia azzurra ma che non hanno disputato nessun minuto in gare ufficiali.  A realizzare le reti azzurre che hanno condotto l’Italia al prossimo Europeo sono stati nove giocatori.  A guidare la classifica dei capocannonieri azzurri sono  quattro giocatori con due reti a testa : Chiellini, Eder, Pellè e Candreva. Con un gol troviamo invece El Shaarawy,  Darmian, De Rossi, Bonucci e  Zaza.

Leggi anche:  Napoli- Milan. Quella volta che...i rossoneri operarono il sorpasso

Questo l’elenco dei giocatori azzurri che hanno condotto la Nazionale agli Europei

Portieri : Buffon, Marchetti, Padelli, Perin, Sirigu

Difensori : Acerbi, Criscito , Moretti, Paletta, Rugani, Santon, Ogbonna, De Silvestri , Antonelli, Barzagli ,Astori, Pascual , De Sciglio, Ranocchia, Bonucci, Darmian, Chiellini

Centrocampisti : Bonaventura, Maggio,  Thiago Motta, Valdifiori, Vazquez, Montolivo, Poli, Aquilani, Giaccherini, Soriano, Bertolacci,  Florenzi, Pirlo, Parolo, Marchisio, Verratti, De Rossi, Candreva

Attaccanti : Balotelli, Insigne, Osvaldo, Cerci, Quagliarella, Sansone, Destro, Giovinco, Gabbiadini, Immobile, El Shaarawy, Zaza, Eder, Pellè

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: