Fedele: “Il Napoli difficilmente arriverà terzo”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

fedele
Enrico Fedele, storico manager di molti calciatori, tra cui alcuni importanti e famosi, come i fratelli Fabio e Paolo Cannavaro, Nicola Amoruso (al quale è affezionatissimo e legatissimo), ieri durante una trasmissione regionale campana, in cui si parlava dell’ottimo momento del Napoli, ha subito calato le potenzialità azzurre di una concreta corsa verso lo Scudetto, limitando anche le forze della rosa del Napoli, con calciatori che non sono all’altezza del campionato italiano: “Secondo me, il Napoli non lo vincerà il campionato. Può arrivare terzo. Ma non ha le forze per poter riuscire ad arrivare primo.  Deve fare un grande campionato per poter piazzarsi terzo. Tra qualche domenica, diremo, che il Napoli non è più quello visto in questi due mesi. Il Napoli ha vinto con la Fiorentina, giocando la sua peggior partita, soffrendo l’attacco viola con Kalinic, la difesa non mi ha convinto. Nella squadra di Sarri, gli uomini indispensabili sono Reina, Allan, Koulibaly ed Hamsik. Il primo tempo, la pressione della Fiorentina è stata evidente. Penso ad una cosa. Sarri, venne a Napoli, col suo modulo che aveva portato tanti buoni risultati ad Empoli. A Napoli, qualcuno gliel’ha fatto cambiare. Sarri ha cambiato modulo, in base alla richiesta di un calciatore di cambiare modulo. Non ha mai giocato con 3 punte, in 40 anni di carriera.”  Come sappiamo a Napoli, Enrico Fedele non è molto simpatico, per il poco ottimismo che da sempre espone nei confronti della squadra azzurra, ed ultimamente fu molto criticato e bersagliato, anche quando disse che Nick Amoruso, era più forte di Gonzalo Higuain. Lo crediamo?

Leggi anche:  Inter, un anno di Eriksen: ripercorriamo i 365 giorni nerazzurri del danese
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: