Fifa: Ali Bin Al Husseini è la prima scelta

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

downloadfile

Per molti addetti ai lavori il principe giordano Ali Bin Al Husseini sembra essere il primo candidato a sedersi sulla poltrona del comando nella Fifa. Lo afferma lo stesso Diego Armando Maradona,  il quale afferma che il calcio,  e in particolar modo la Fifa, devono dare una svolta e cambiare i rami dirigenziali anche e soprattutto per ripulire il marcio che ormai ha infettato la Fifa. Ma non lo dice solo l’ex campione del Napoli e della nazionale argentina. Lo dicono anche la maggior parte dei media.  Dopo Blatter e Platini ormai le strade vanno tutte o quasi per questo signore.  Persona che sembra essere distaccata in tutto e per tutto dal mondo marcio del calcio potrebbe realmente cambiare la Fifa e chiudere definitivamente questa pagina nera che ha deluso milioni e milioni di persone.  O meglio ha confermato come l’incremento spropositato dei soldi che girano nel calcio non hanno fatto altro che impoverire,  dal punto di vista dei valori, il vero sport del calcio quale dovrebbe essere.  Uno sport genuino senza imbrogli e con il rispetti al 100% delle regole. Ma chi è Husseini? Il principe giordano nasce ad Amman nel 75′ . Iniziò la sua istruzione primaria alla Scuola Comunità americana ad Amman per proseguire i suoi studi nel Regno Unito e negliStati Uniti, dove si diplomò alla Salisbury School in Connecticut nel 1993, mostrando le sue doti nello sport del wrestling. Entrò nella Royal Military Academy Sandhurstnel Regno Unito. Prima di proseguire i suoi studi negli Stati Uniti, ha servito nelle forze speciali giordane da apripista. Ha completato la sua formazione universitaria presso l’Università di Princeton nel 1999. Il principe ʿAlī parla correntemente l’arabo, l’inglese e il circasso.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: