I biglietti “fantasma”, Lotito e il Frosinone: chi la spunterà nel pomeriggio dell’Olimpico?

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

tifosi-frosinone-620x396Saranno circa 3.000 i tifosi giallazzurri che domani raggiungeranno la Capitale con ogni mezzo possibile: treno, pullman e macchina. Una settimana travagliata per i supporters del Leone intenzionati a seguire i ragazzi di Stellone allo stadio Olimpico. Dopo un avvio senza intoppi, la vendita dei biglietti si è infatti misteriosamente arrestata nella giornata di lunedi. Dai terminali di quasi tutte le ricevitorie abilitate in Ciociaria, era impossibile emettere i tagliandi. Fatto che ha mandato su tutte le furie i numerosi tifosi che non volevano mancare allo storico appuntamento della prima trasferta a Roma. La vendita è regolarmente ricominciata soltanto nella serata di giovedi, causando lunghe file e numerosi disagi, come facilmente prevedibile.

Un’ennesima dimostrazione di come i gestori del pallone siano sempre più distanti dai tifosi, quasi volenterosi di tenerli lontani dal luogo sacro dove l’evento prende forma, ovvero lo stadio. In tanti hanno malignato che dietro questi disagi si celi la figura di Claudio Lotito, invischiato nelle note intercettazioni dello scorso anno in cui Carpi e Frosinone venivano additate come due società non meritevoli di partecipare al campionato di massima categoria. Ai piedi del Campanile non lo hanno dimenticato e dopo i festeggiamenti per la promozione, che hanno visto il patron di Lazio e Salernitana essere bersagliato da ogni tipo di sfottò, il pubblico frusinate domani non perderà certamente l’occasione di mostrargli tutta la sua “simpatia”, potendo godere di una maggiore vicinanza fisica al personaggio.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Zenit: streaming gratis e diretta tv Champions League

Più ragionevolmente, appare plausibile che le autorità abbiano “rallentato” il rilascio dei ticket, per evitare una probabile invasione. Cosa che sarebbe tuttavia alquanto disdicevole e mortificante, se si pensa che l’Olimpico è indicato a tutti gli effetti come stadio “a cinque stelle”, in grado di ospitare finali di competizioni internazionali.  Intanto Questure e Prefetto di Roma sembrano aver organizzato la giornata in maniera capillare. Ci saranno dei punti di raccolta al casello di Roma Sud, per chi viene in macchina o pullman, e alla stazione Termini. Per chiunque volesse usufruire del collegamento ferroviario l’Atac ha predisposto dei bus che trasporteranno i tifosi allo stadio.

  •   
  •  
  •  
  •