Inter Juve: le ultime news LIVE sulla formazione bianconera

Pubblicato il autore: Redazione Segui

inter juve

Per la formazione bianconera, Inter Juve di domani 18 ottobre rappresenta già una partita decisiva: in caso di sconfitta, infatti, gli uomini di Allegri direbbero addio alle già scarse speranze di rimonta scudetto. In caso di vittoria, invece, potrebbe aprirsi ancora una speranza. Il tecnico lo sa ed è perfettamente consapevole che Inter Juve è una partita da non sbagliare, anche se tre giorni dopo ci sarà l’importantissimo impegno in Champions League contro il Borussia Mönchengladbach. Niente turnover, quindi, e in campo la formazione migliore, che però non è quella che Allegri aveva in mente a inizio stagione, a chiusura del mercato. Il mister bianconero, infatti, è intenzionato a giocare Inter Juve con lo schema meglio conosciuto ed applicato dai suoi giocatori, vale a dire quel 3-5-2 introdotto da Antonio Conte che ha permesso ai bianconeri di trionfare in Italia negli ultimi anni.

Leggi anche:  Inter, Conte non vuole scherzi: vincere a Udine per sognare l'aggancio in vetta al Milan

Inter Juve: in campo i migliori

Allegri, quindi, per Inter Juve rinnegherà il proprio schema, vale a dire il 4-3-1-2, con il trequartista dietro le due punte. Il pieno recupero di Claudio Marchisio, le eccellenti prestazioni di Cuadrado in questo inizio di stagione e le non brillantissime partite giocate da Hernanes hanno convinto l’allenatore a tornare al passato, allo schema tanto caro ad Antonio Conte quando era alla Juventus. Quindi davanti a Buffon difesa a tre con Barzagli, Bonucci e Chiellini, sugli esterni Cuadrado ed Evra (a proposito, ma Alex Sandro che fine ha fatto?), a centrocampo Marchisio, Khedira e Pogba, in attacco Morata e Dybala. Non sappiamo se questa formazione sarà in grado di battere l’Inter, ma è quella che dà più garanzie ad Allegri, che in difesa si affida alla vecchia guardia e può finalmente contare su un centrocampo degno di questo nome. E se Inter Juve dovesse finire positivamente per i bianconeri, ecco allora che il 3-5-2 potrebbe diventare lo schema definitivo per questa stagione così tormentata. Intendiamoci, il trequartista a volte ci sarà, vuoi Hernanes, vuoi Pereyra, ma ormai la strada sembra tracciata in un altro senso. Dopo Inter Juve Allegri come Conte? Perché no?

  •   
  •  
  •  
  •