Inter: Mancini ne stecca un’altra

Pubblicato il autore: Piero Giannoni Segui

 

Mancini1PRIMA FRAZIONE EVANESCENTE PER  I NERAZZURRI, RISVEGLIO TARDIVO NELLA RIPRESA
Altra battuta d’arresto per l’Inter. I nerazzurri, non vanno oltre il pari contro un’ottima Sampdoria. Prima frazione troppo remissiva per gli ospiti, che in più di un’occasione rischiano una nuova imbarcata.
Il centrocampo interista, sembra faticare e non poco contro le avanzate doriane, capitanate da un Luis Muriel scatenato. Il primo tempo si conclude sullo , con la formazione genovese più intraprendente.
Nella ripresa il copione non cambia ed è la Sampdoria a passare proprio con Muriel abile a sfruttare un inserimento alle spalle della difesa  dell’Inter. La squadra di Mancini crea poco, complice un possesso palla sterile  e con poche idee da parte di Guarin e  Kondogbia in particolare.
Sotto di una rete, Mancini stravolge ancora l’assetto tattico e la mossa, produce gli effetti sperati al minuto 76, quando l’ex Icardi serve d’esterno Ivan Perisic, che insacca in spaccata per il pareggio.
Mancini ne stecca un’altrasostituzionireazione fin troppo tardiva, con i giovani Adem Ljajic e Rey Manaj; subentrati solo nel finale di gara. Viste le poche energie rimaste perchè non cercare prima un pizzico d’imprevedibilità? I nerazzurri, sembrano afflitti da diverse problematiche.
La mancanza di un regista tecnicamente accettabile che detti i tempi di gioco in mediana è sicuramente il principale problema  al quale trovare rimedio. L’altro problema è certamente l’eccessiva staticità  di un Mauro Icardi , spesso troppo abulico dalla manovra della squadra.
Il tecnico jesino non è però esente da colpe, visto l’atteggiamento errato e la troppa sufficienza dimostrate nella lettura del match.  Staremo a vedere cosa avverrà nel prossimo turno

Leggi anche:  Paula Dapena, boicottato il minuto di silenzio a Maradona: "Non ho mancato di rispetto a nessuno"
  •   
  •  
  •  
  •