Juventus, Buffon: “Nella battaglia per il vertice noi ci saremo”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

buffon

Pareggio nel derby d’Italia per la Juventus con buone chance di portarla a casa nella seconda frazione di gioco, ma così non è stato. Della partita e di come si sta evolvendo la stagione ne ha parlato il numero 1 bianconero Gigi Buffon ai microfoni di Tuttosport e La Stampa: “Chi ha velleità di vincere il titolo sperava in una nostra sconfitta a San Siro. Voleva farci il funerale perché in molti sono più tranquilli quando la Juve è fuori dai giochi. Ma non è così: nella battaglia per il vertice noi ci saremo. Se domenica avessimo fatto una prestazione modesta sarei stato d’accordo con coloro che ci danno per morti, ma invece è stata gagliarda e la squadra è tornata solida. Abbiamo già giocato contro Roma, Napoli e Inter, tutte in trasferta, mentre gli altri hanno fatto poche di queste sfide. Parlare di scudetto ora sarebbe da visionari ma se riusciremo a ritrovare la continuità ci confermeremo protagonisti. A Natale spero di essere a 5 o 6 punti dalla vetta, adesso i punti di distanza sono 9, non poi tantissimi. A San Siro ho subito una forte contusione, ma penso di recuperare. In ogni caso non sarebbe un problema, visto che abbiamo la fortuna di avere un secondo portiere all’altezza. Con Neto in campo al mio posto non cambierebbe proprio nulla”. Buffon crede ancora nello scudetto convinto che la Juventus possa riprendersi in campionato e recuperare i punti che la distanziano dal vertice. Sarà un’impresa ardua ma non impossibile per gli uomini di Max Allegri, che hanno nelle “corde” queste gran rimonte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Insigne cerca il 100° gol in azzurro ma sbaglia quello più importante