Liverpool, Klopp: “Le mie squadre devono giocare a tutto gas”

Pubblicato il autore: Gianfranco Mairone Segui

klopp3Avventura ad un passo dall’inizio quella di Jurgen Klopp   sulla panchina del Liverpool, oggi ci sarà la presentazione ufficiale alla stampa di uno degli allenatori più innovativi delle ultime stagione. A fine anno il divorzio dal suo amato Borussia Dortmund per mancanza di stimoli, dopo aver passato 7 stagioni sotto il “muro giallo”. Nessuna panchina che lo incuriosiva ed anche la voglia di staccare per un pò, ora la chiamata del club anglosassone che attraversa un brutto periodo e che si affida al “sergente” tedesco per risalire la china. Klopp ha rilasciato le sue prime impressioni proprio al sito ufficiale del Liverpool, ecco le sue parole: “Prima di tutto vorrei ringraziare la società per la fiducia mostrata in me e nel mio staff e per averci concesso questa meravigliosa opportunità. Sono molto esaltato per questa sfida, non vediamo l’ora di iniziare a lavorare e portare i nostri metodi di lavoro in questo club. Questo è un gruppo talentuoso, vincere è importante, ma lo è anche come si vince e come si gioca la partita. Credo in una filosofia di gioco molto emozionante, molto veloce e molto forte. Le mie squadre devono giocare a tutto gas e portare al limite ogni singola partita. E’ importante giocare con una filosofia che rispecchi la mentalità della società e dia una chiara direzione da seguire. Tattica, ma con grande cuore. Il Liverpool ha tifosi straordinari e Anfield è una casa conosciuta in tutto il mondo, con un incredibile atmosfera. Voglio costruire un grande rapporto con i tifosi e consegnare loro dei ricordi da amare. Spero che possiamo darci energia a vicenda e fare questo viaggio insieme”. Anfield è pronto ad abbracciare il suo nuovo condottiero e ha spingerlo verso traguardi importanti in modo da risollevare il Liverpool in campo Nazionale e successivamente anche in quello Europeo. Il sergente è pronto… “che nessuno si muova più”.

Leggi anche:  Inter-Real Madrid, le probabili formazioni: Benzema out, Conte lancia i fedelissimi?
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: