Lo strano caso di Geoffrey Kondogbia

Pubblicato il autore: Piero Giannoni Segui

190404591-95e9615f-72fe-4cc4-ba9e-a1791ba5580eL’EX MONACO FATICA AD ADATTARSI,MANCINI LO RELEGA IN PANCHINA
Nella serata di ieri è andato in scena il Derby d’Italia tra Inter e Juventus. La partita non ha regalato grande spettacolo in termini di occasioni da rete ma la sorpresa è sicuramente lo strano caso di Geoffrey Kondogbia.
Il giocatore, dopo aver infiammato il derby di mercato estivo con il Milan, pare non aver reso ancora come si aspettava Roberto Mancini. L’ex Monaco (escluso il guizzo con il Chievo ) non ha ancora mostrato a pieno il proprio potenziale.
Mancini lo aveva addirittura prescelto come pedina fondamentale  del proprio scacchiere tattico.
Il mancato arrivo di Yaya Tourè , aveva portato il tecnico jesino a puntare su di lui, complice il sorprendente avvio di stagione di Felipe MeloKondogbia sta facendo non poca fatica ad inserirsi. Ieri poteva essere l’occasione giusta per dare sfoggio del suo talento, viste però le ultime opache prestazioni , l’allenatore ha puntato sull’esperienza. A questo punto però scattano due interrogativi; il primo riguarda il costo  (40 milioni ) sarà forse stata una spesa eccessiva ?
Il secondo va certamente a svelare una collocazione tattica  non proprio ideale  (quella di centrocampista centrale adattatagli da Mancini. ) Non sarebbe più adatto spostare il giocatore nella sua posizione naturale di mediano, proprio come avveniva con il Monaco ?
In un campionato di Serie A più tattico “ rispetto alle altre leghe europee, un repentino  cambio di posizione , può influire in modo ancor più negativo sul rendimento del calciatore. D’altro canto, vista la giovane età (22 anni) è forse prematuro dare giudizi, soltanto il tempo potrà dare una valutazione definitiva.

Leggi anche:  Genoa Cagliari probabili formazioni, ecco le scelte dei tecnici Ballardini e Di Francesco
  •   
  •  
  •  
  •