Manaj vs De Biasi: “Non lecco nessuno”

Pubblicato il autore: Andrea Sicuro Segui

manaj de biasi

MANAJ VS DE BIASI: LA POLEMICA Arriva una nota stonata nella festa dell’Albania dopo lo storico accesso della Nazionale alla fase finale degli Europei in programma in Francia nel 2016. Attraverso il proprio profilo Facebook, il giovane attaccante dell’Inter Rej Manaj ha duramente attaccato il ct dell’Albania Gianni De Biasi, reo, secondo lui, di aver pronunciato frasi alla stampa lesive della dignità del calciatore. Sotto la lente d’ingrandimento le accuse di lecchinaggio rivolte dal selezionatore all’albanese che nelle ultime settimane si sta ritagliando uno spazio importante nella rosa di Mancini ma che rimane al centro di una dura querelle con la sua Nazionale a causa di alcuni atteggiamenti e di un carattere non facile. Manaj però non ci sta e decide di rispondere per le rime. “Ho visto tanti articoli che mi hanno dato molto fastidio ha scritto Manaj su Facebook – cose non vere riportate da persone che rappresentano la nazionale maggiore. Gli articoli che sono usciti, e che stanno continuando a uscire non sono assolutamente veri, sono tutte bugie. La persona che ha detto che io gli scrivo tutti i fine settimana, per fargli vedere i minuti giocati, ha solo detto bugie. Non ho mai guadagnato le cose “leccando e pregando” nessuno, ho sempre guadagnato tutto con il sudore e la sincerità, insegnata dalla mia famiglia”. Chiaro il messaggio rivolto al commissario tecnico albaneseIgnota la natura delle dichiarazioni di De Biasi così come il contesto all’interno del quale sono state rese che hanno provocato l’ira di Manaj che pure domenica, dopo il successo dell’Albania in Armenia (3-0) che è valsa la qualificazione all’Europeo, si era complimentato con i suoi connazionali per la storica impresa sempre su Facebook.

Leggi anche:  Inter, Lautaro Martinez vicino al rinnovo con i nerazzurri: i dettagli

“Quindi – continua Manaj – visto che Gianni De Biasi dice che gli scrivo tutti i fine settimana, faccia vedere a tutti i messaggi. Gli ho scritto una volta sola dopo la partita contro la Serbia, fino a quella data non avevo nemmeno il suo numero. Pubblico questo perché non voglio che mi siano messi i piedi in testa con bugie su di me, le persone che mi vogliono bene e tutto lo stato albanese sanno che io do tutto per quella maglia, non attraverso i messaggi, di cui non ne ho mai mandati a Gianni De Biasi! Ho scritto questo perché sono consapevole di non aver mai venduto la faccia e il cuore a nessuno, ma per il mio popolo sono stato sempre sincero. Con rispetto Rey Manaj“. Il post dell’attaccante su Facebook è stato poi rimosso ma è escluso che ciò basti a ricomporre in tempi brevi lo strappo con De Biasi che, se prima non vedeva il giocatore, a questo punto difficilmente lo convocherà per l’Europeo a meno che sul campo Manaj non lo convinca a portarlo con sé a suon di gol e prestazioni. Il tempo e la giovane età sono dalla sua parte: così si augurano anche i tifosi interisti.

Leggi anche:  Inter-Milan 2-1, derby di fuoco: rissa, rosso, proteste, var e rigore. Ecco la Moviola

MANAJ VS DE BIASI: LA POLEMICA Nella foto di seguito il duro sfogo di Manaj all’indirizzo del selezionatore dell’Albania De Biasi:

11065841_10206792532205261_8364084185973359182_n

  •   
  •  
  •  
  •