Europa League: il Napoli di Sarri domina in Danimarca, 1-4 al Midtjylland

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista Segui

images


Higuain chiude in bellezza una partita dominata dal Napoli, che denota una crescita a livello mentale nell’affrontare il doppio impegno di UEFA Europa League rispetto agli anni recenti. Gabbiadini e Callejon hanno dato spettacolo nel primo tempo, quando il Napoli ha praticamente spento quasi ogni velleità dei pur generosi padroni di casa, capaci più volte di sfruttare le distrazioni in fase difensiva dei partenopei per impensierire Reina. Sarri si è sgolato nel finale, quando ha rischiato seriamente di subire un 2-3 che avrebbe forse sminuito la reale dimensione della differenza imposta dal Napoli ai danesi. Sarri da questa partita trae indicazioni altamente positive, a partire da Gabbiadini, che risponde sempre presente senza dare cenni di sofferenza dietro a chi lo precede nelle logiche gerarchie, per arrivare a Ghoulam ed El Kaddouri, l’asse di sinistra che ha rappresentato una delle chiavi di volta della partita.


Terzo turno della fase a gironi della UEFA Europa League, Midtjylland-Napoli 1-4

Sarri schiera El Kaddouri e Callejon a supporto di Gabbiadini. In difesa Chiriches sostituisce Albiol. Partono dalla panchina Insigne e Higuain.
I danesi presentano un 4-4-2 ordinato con Duncan e Pusic in avanti per provare ad impensierire la difesa del Napoli.

Inizia la partita.

9′: gol annullato al Midtjylland. Sulla deviazione in area di Sviatchenko, l’arbitro olandese  Gozubuyuk ravvisa un fallo da parte dei padroni di casa.

10′: Midtjylland vicino al gol. Calcio di punizione di Royer, a lato di poco.

11′: Midtjylland pericoloso con una buona trama offensiva, ricerca del terzo uomo ma il pallone di ritorno sfila sul fondo.

Leggi anche:  Brasileirão: l’Internacional umilia e sorpassa in vetta il San Paolo

14′: Arriva l’attesa reazione del Napoli al buon momento dei padroni di casa, con El Kaddouri. Il centrocampista entra in area dalla sinistra e calcia d’interno sul secondo palo, tiro violento respinto dalla difesa avversaria.

16′:
Napoli in vantaggio. Rete di Callejon, 0-1. Lancio di Koulibaly che pesca il taglio di Callejon alle spalle dei difensori danesi, pallonetto delizioso al volo dello  spagnolo a battere il portiere in uscita. Gol bello ed importante per l’ex attaccante del Real Madrid, che da qualche tempo trova la porta con meno frequenza.

Il Napoli in questa fase gestisce meglio i ritmi della gara, il Midtjylland sembra aver accusato il colpo.

25′: Koulibaly sbroglia una situazione intricata ed esce dall’area palla al piede.

31′: Raddoppio del Napoli con Gabbiadini, 0-2. Allan si inserisce con un movimento in diagonale tra le linee,  dalla destra attende il movimento alle spalle del difensore di Gabbiadini che si libera con una finta e batte in allungo il portiere avversario. Grande calcio.

33′ Il Napoli rischia di dilagare, contropiede sciupato da Allan che calcia invece di servire El Kaddouri aperto a sinistra.

34′: Cross dalla sinistra di Ghoulam per Callejon che di tacco non riesce a dare forza e precisione al tiro.

35′: Doppia parata di Andersen, prima su Callejon poi su Allan. Napoli più volte vicino al gol che chiuderebbe la partita. Dominio assoluto.

36′: Il Napoli sfonda ancora a sinistra. Cross di El Kaddouri, Callejon cerca il secondo palo di testa, palla alta.

40′: Fantastico gol di Gabbiadini per lo 0-3. Controlla il pallone fuori area e rapidamente mira il secondo palo, che trova con un sinistro delizioso che bacia il palo prima di entrare in rete.

Leggi anche:  Insigne cerca il 100° gol in azzurro ma sbaglia quello più importante

43′ Rete di Pusic, il Midtjylland accorcia le distanze, 1-3. Il n. 10 devia in rete un tiro dalla distanza di Royer.

45′ Finisce il primo tempo. Napoli padrone del campo e convincente nello spirito con cui ha affrontato la trasferta di UEFA Europa League. Peccato per la distrazione che è costata la rete del Midtjylland nel finale di tempo.


Secondo tempo.

Squadre in campo per il secondo tempo. Nessun cambio da parte dei due allenatori.

55′: Il Napoli sfiora il poker. Callejon liberato in area calcia in diagonale dalla destra, ma il suo collo esterno non gira abbastanza vicino al palo lontano e sfila sul fondo.

57′: Reazione del Midtjylland. Tiro da fuori di Hansen, si distende con sicurezza Pepe Reina.

60′: Primo cambio della partita. Lo effettua Maurizio Sarri, che risparmia Allan concedendo mezz’ora al capitano Marek Hamsik.

62′: Cambio nelle fila del Midtjylland: esce Pusic, entra Onuachu.

64′: Altro cambio nel Napoli. Entra il Pipita Higuain, esce Josè Callejon, autore di una prova confortante.

Il Napoli controlla le operazioni e di tanto in tanto prova a pungere. Il Midtjylland non sembra crederci più di tanto.

73′: Thorup prova a dare la scossa con Mabil, esce Duelund.

77′: Incredibile palla gol per il Midtjylland. Mabil premia la sovrapposizione di Sparv che la mette indietro come da manuale, ma Royer in allungo trova la respinta provvidenziale di Chiriches.

Leggi anche:  Juventus - Napoli 2-0 le Pagelle: Cuadrado dominante, Ronaldo da record. Insigne stecca

80′: Sarri spende l’ultimo cambio a disposizione togliendo Ghoulam per Strinic. Partita propositiva e solida quella di Ghoulam. Trova spazio il terzino ex Dnipro, poco impiegato da Sarri rispetto allo scorcio di stagione giocato con Benitez.

83′: Brutto fallo di Koulibaly che interviene in maniera scomposta e viene graziato dall’arbitro, cartellino giallo.

87′: Valdifiori rimedia un brutto colpo al capo. Ingresso in campo dello staff medico, ma le condizioni del giocatore non preoccupano. Rientra in campo.

90′: Ultimi tentativi dei padroni di casa, Chiriches libera in angolo su Duncan.

4′ di recupero

91′: Traversa del Midtjylland, tiro cross di Mabil che per poco non mette fuori gioco Reina.

92′: Ancora Midtijlland con Royer, uno dei migliori stasera, ad impegnare Reina con un destro da fuori area. Attento l’estremo difensore spagnolo.

94′: Poker del Napoli col Pipita, 1-4. Bel servizio di El Kaddouri dettato dal movimento rapace di Higuain, che si libera del marcatore con un taglio ed incrocia da campione sul secondo palo.

Tabellino: 


Midtjylland
(4-4-2): Andersen; Romer, Hansen, Sviatchenko, Novak; Duelund, Sparv, Poulsen, Royer; Duncan, Pusic

A disp.: Babanjide, Banggaard, Larsen, Lauridsen, Mabil, Onuachu, Raahauge
All.: J. Thorup

Napoli (4-3-2-1): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Valdifiori, Lopez; Callejon, El Kaddouri; Gabbiadini
A disp.: Gabriel, Albiol, Strinic, Jorginho, Hamsik, Insigne, Higuain
All.: M. Sarri

Marcatori: 17′ Callejon, 31′ e 40′ Gabbiadini, 43′ Pusic, 94′ Huguain

Ammoniti: 83′ Koulibaly


Arbitro.: 
Gozubuyuk S. (Nederland)

Stadio: MCH Arena (Herning)

  •   
  •  
  •  
  •