Mondiali 2006, Der Spiegel accusa: la Germania comprò i voti dalla Fifa

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

2006

Continua il periodo nero per la FIFA, che dopo gli scandali del presidente Blatter e dei suoi consiglieri, potrebbe essere investita da un’altra inchiesta che sconvolgerebbe il mondo del calcio.
Secondo il giornale tedesco Der Spiegel la Germani avrebbe comprato il voto di quattro membri del comitato esecutivo della Fifa, pagati dal comitato organizzatore del mondiale tedesco, presieduto da Franz Beckenbauer.
L’illecito fu decisivo per l’organizzazione del torneo, poi vinto dall’Italia: i voti a favore della Germania furono 12, quelli pro-Sudafrica invece 11. E nella votazione fu decisiva l’astensione di Charles Dempsey, membro neozelandese e delegato FIFA dell’Oceania.

A confermare la tesi del settimanale tedesco c’è un comunicato della DFB, la federcalcio tedesca, firmato dal presidente Wolfgang Niersbach (vice di Beckenbauer nel comitato organizzatore nel 2006): “Nell’ambito di queste indagini la Dfb non ha ravvisato prova di irregolarità, così come non sono state ravvisate indicazioni riguardanti l’acquisto di voti dei delegati. Durante l’indagine la Dfb ha appreso che un pagamento di 6,7 milioni di euro, versato alla FIFA nell’aprile 2005 dal comitato organizzatore della Coppa del Mondo 2006, potrebbe non essere stato usato per lo scopo previsto (il programma culturale FIFA). Questo pagamento non era in alcun modo legato all’assegnazione della Coppa del Mondo, che fu decisa cinque anni prima”.
In realtà i fondi neri vennero creati attraverso una donazione privata da parte del capo di Adidas Robert Louis-Dreyfus, avvenuta pochi giorni prima dell’assegnazione del mondiale 2006. Soldi che sarebbero serviti a comprare i voti necessari e che qualche anno dopo sarebbero stati in parte restituiti a Louis-Dreyfus.
Il comitato organizzatore trovò il modo di restituire di nascosto il denaro, con una casuale inventata: il pagamento di una quota per la cerimonia di inaugurazione all’Olympiastadion di Berlino.
E’ l’inizio di un nuovo terremoto nel calcio mondiale?

Leggi anche:  Inter, retroscena Messi, Laporta: "Moratti offrì 250 milioni per averlo"

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: