Napoli, l’unione fa la forza

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

chievo-napoli 0-1
Quello che più colpisce di questo Napoli inarrestabile è la vicinanza dei reparti che non sono mai staccati tra loro, in modo che possano dare possibilità concrete alle squadre avversarie. Si è sempre detto che le formazioni di Sarri, hanno queste qualità. La vicinanza di difesa, centrocampo ed attacco. Ed anche a Napoli, si sta notando. Soprattutto ieri. Il Chievo, squadra difficile da affrontare, ha creato problemi al Napoli, solo in qualche occasione. Ad inizio primo tempo, e verso la fine della gara. Diciamo la verità, un pareggio, sarebbe stato un furto. Ed il risultato per 0-1 va anche stretto agli azzurri. C’è un legame tra i tre reparti, che conferma il cambiamento di gioco e di fiducia che il tecnico azzurro ha trasmesso ai suoi uomini. Difesa più sicura, terzini, che avanzano e si sovrappongono (vedi il cross di Ghoulam per Higuain), e soprattutto il centrocampo. Sempre bersagliato dalla prima giornata a Dimaro, ora sta confermando di gestire, contrastare e ripartitre. Con Allan, Jorginho ed Hamsik, che si sta rivelando uno dei migliori centrocampi del campionato. Il lavoro dei due attaccanti laterali poi: Callejon ed Insigne, salgono e scendono a ricoprire, e formano il centrocampo a 4 quando l’avversario attacca. Soprattutto lo spagnolo. Da candidato a lasciare Napoli, ad uomo chiave per tutti i reparti della squadra.

Leggi anche:  Davide Nicola: Torino è casa tua
  •   
  •  
  •  
  •