Napoli: miglior attacco del campionato

Pubblicato il autore: Giuseppe D'Anna Segui

Gonzalo Higuain è stato aggredito, non doveva sbagliare il rigoreSulla carta, già in partenza, il Napoli mette sul tavolo l’attacco più forte della serie A. Parliamo di un pacchetto attaccanti completo che va da Gonzalo Higuain a Gabbiadini, con Insigne, Callejon e Mertens. Cinque giocatori di spessore, là dove il pipita Higuain è la stella, non solo della squadra, ma dell’intera serie A.

Sì, noi pensiamo che Gonzalo Higuain sia il centravanti più forte in Italia. E non solo per questo l’attacco azzurro, a nostro modo di vedere, è il più forte della serie A. Lorenzino Insigne, lo scugnizzo di Napoli, sempre a nostro modestissimo parere, è uno dei giovani migliori nel panorama calcistico nazionale e questa sembra proprio la stagione della sua consacrazione. Non a caso, dopo la partita con la Fiorentina, sia il pipita che lo scugnizzo, si piazzano al primo posto nella classifica cannonieri della seria A, con 6 marcature a testa. Un fatto più unico che raro tra le fila della compagine azzurra. Higuain è un campione, un bomber di quelli veri, ma dal tocco fino. Gli piace far gol tanto quanto fare assist per i compagni. Lorenzinho si sta esprimendo al meglio, giocate di classe e gol di ottima fattura.

Leggi anche:  Dove vedere Parma Sampdoria: diretta tv e streaming

E sono solo due pezzi del super attacco azzurro! Forse i migliori. Al momento sicuramente si, i dati lo confermano, ma i vari Callejon, Mertens e Gabbiadini non stanno certo a guardare. Certamente hanno dato il loro contributo.
Infatti i numeri sono da record, l’attacco del Napoli sta andando a gonfie vele. (Al momento in Europa secondi solo al Bayern di Monaco per somma gol degli attaccanti.) Dopo aver trovato il modulo giusto Sarri spera che i suoi continuino su questa media realizzativa per abbattere il record di gol segnati in campionato che appartiene all’era Benitez, stagione 2013/2014. Allora furono 77 le reti segnate in campionato (104 totali in 53 partite).  Per il momento si viaggia ad una mostruosa media di 2,55 ogni 90 minuti. Numeri che fanno sognare gli azzurri.
In campionato al momento sono state segnate in totale dagli azzurri 18 reti (solo la Roma ne ha 20) di cui 12 realizzate da Higuain ed Insigne e altri 6 così distribuiti 1 Hamsik, 3 Allan, 1 Gabbiadini, 1 autorete. In Europa invece segnano di più gli esterni. Doppietta per Callejon e tre gol in due partite per il belga Mertens, uno il solito hamsik, e anche Higuain ovviamente ha timbrato il cartellino europeo con un gol strepitoso.
Dai numeri si nota come più che l’attacco, la fase offensiva funzioni perfettamente in questo Napoli. Sono degni di nota i gol di Allan, l’uomo che ha cambiato il centrocampo, e del solito capitano Marek Hamsik.

Leggi anche:  Probabili formazioni Lazio-Sassuolo: le ultimissime

L’attacco è lo stesso dello scorso anno, stessi uomini. Infatti anche con mister Benitez il Napoli segnava tanto. Quello che sembra esserci di differente è lo spirito con cui i giocatori affrontano la gara. A partire dai difensori, che sembrano più attenti. Mister Sarri sembra aver trovato la chiave giusta anche nel carattere. E Higuain e Insigne ne sono la prova.

I tifosi azzurri ormai ci hanno preso gusto e aspettano la partita di domenica prossima per vedere ancora assieme sul tabellino i nomi dell’argentino e dello scugnizzo di casa.

Ad maiora.

  •   
  •  
  •  
  •