Scroll to Top
HOT

Pallone d’oro, clamorosa esclusione per Buffon: ecco la lista completa dei candidati

Pubblicato il autore: Mattia Emili Segui

 

pallone d'oroPALLONE D’ORO: BUFFON FUORI DALLA LISTA DEI 59 CANDIDATI. L’ambito premio come miglior calciatore dell’anno in Europa da sempre ha fatto discutere. Sono molti che hanno fatto la storia di questo sport, ma che non hanno avuto il riconoscimento individuale che gli spettava: da Maldini a Baresi passando per Maradona (anche se nel periodo in cui giocava il Pibe de Oro il premio veniva assegnato ai soli calciatori europei). Nel corso degli anni tendenzialmente hanno vinto il Pallone d’Oro, istituito nel 1956 dalla nota rivista francese France Football, calciatori con doti offensive: grandi bomber come Gerd Muller, Paolo Rossi, i 2 Ronaldo (Cristiano e il Fenomeno), o “artisti del calcio” come potevano essere Crujiff, Platini, Van Basten o Messi. Quindi ogni anno venivano penalizzati quelli che, pur essendo i migliori al mondo nel proprio ruolo, non comparivano nei tabellini dei marcatori o non incantavano la platea con giocate sopraffine, ovvero difensori e portieri. Sono rarissimi i casi in cui chi gioca lontano dalla porta avversaria ha poi sollevato il più grande riconoscimento calcistico a livello individuale: sono i tedeschi ad aver avuto tradizionalmente difensori che hanno vinto il Pallone d’Oro, come il “Kaiser” Franz Beckembauer, Lothar Matthaus e Matthias Sammer, mentre indimenticabile è l’ultimo successo di un italiano, quello di capitan Cannavaro nel 2006.

L’unico portiere premiato invece  fu Lev Jasin, nel lontano 1963. Più volte altri estremi difensori sono andati vicini all’impresa: Dino Zoff si piazzò secondo nel ’73, così come Gigi Buffon, che si piazzò alle spalle di Cannavaro all’indomani della vittoria azzurra al mondiale tedesco. Proprio l’attuale portiere della Juventus è stato clamorosamente escluso dalla lista dei 59 candidati al Pallone d’Oro 2015. Una scelta che fa discutere, non solo perchè il capitano dei bianconeri e della nazionale è stato protagonista di una stagione straordinaria in cui ha vinto il quarto scudetto e consecutivo e si è messo in mostra in campo internazionale, sfiorando la vittoria della Champions League, ma anche alla luce dei nomi di altri suoi colleghi ineriti in questa lista-farsa. Basti pensare che gli altri portieri candidati sono (tolti Neuer e Courtois, meritatamente inseriti) compaiono i nomi di De Gea (giovane, di buone prospettive) ed i Sud Americani Bravo e Ospina, insomma non proprio dei fenomeni tra i pali. L’esclusione di Buffon ricorda molto quella di Milito nel 2010, il quale reduce dalla vittoria del triplete con l’Inter ed oltretutto autore della doppietta decisiva nella finale di Champions League, venne ignorato senza alcun motivo dalla giuria.

PALLONE D’ORO 2015, 6 JUVENTINI E ALTRI 2 “ITALIANI” IN LIZZA: L’ottimo stagione della Juventus ha portato comunque i suoi frutti a livello di candidatura per il Pallone d’Oro: sono ben 6 infatti e rispondono al nome di Tevez, Morata, Vidal, Pirlo, Pogba e Chiellini. Pochissimi gli altri rappresentanti della nostra serie A: si salvano soltanto alcuni partecipanti della Copa America come l’interista Medel (vincitore con il suo Cile) ed il neo milanista Bacca.
PALLONE d’ORO 2015, COME SI SVOLGE LA VOTAZIONE: Dal 2010 il Pallone d’Oro (le cui votazioni erano fatte da giornalisti) si è fuso con il Fifa World Player Award (premio invece assegnato grazie alle votazioni dei Ct e dei capitani delle nazionali), ed è diventanto ufficialmente il FIFA Ballon d’Or. Una commissione interna, con sede a Zurigo, stila un’ampia lista composta da 50-60 nomi sottoposta poi al giudizio della commissione calcio, composta da nomi illustri come Beckembauer, Pelè, Albertini, Weah, Chilavert e Florentino Perez tra gli altri. Essi sono incaricati di “scremare”, in collaborazione con France Football, questi nomi fino ad arrivare ad una lista finale di 23 finalisti. Questi ultimi sono votati poi da giornalisti, capitani e Ct delle nazionali di tutto il mondo, fino ad arrivare ad i 3 nomi che accedono alla finalissima di Zurigo, il 16 gennaio 2016, nella quale avverrà la premiazione.

PALLONE D’ORO 2015, ECCO LA LISTA UFFICIALE DEI CANDIDATI:
Argentina: Aguero (City), Mascherano (Barcellona), Messi (Barcellona), Otamendi (Valencia-City), Pastore (Psg), Tevez (Juve-Boca)
Australia: Luongo (Qpr)
Austria: Alaba (Bayern)
Belgio: Courtois (Chelsea), De Bruyne (Wolfsburg-Man. City), Hazard (Chelsea)
Brasile: Coutinho (Liverpool), Neymar (Barcellona), Willian (Chelsea)
Cile: Bravo (Barcellona), Medel (Inter), Sanchez (Arsenal), Vargas (Qpr-Hoffenheim),Vidal (Juve-Bayern)
Colombia: Bacca (Siviglia-Milan), Martinez (Porto-Atletico), Ospina (Arsenal), Rodriguez(Real)
Corea del Sud: Son (Leverkusen-Tottenham)
Costa d’Avorio: Bony (Swansea-City), Touré (City)
Croazia: Modric (Real), Rakitic (Barcellona)
Francia: Benzema (Real), Griezmann (Atletico), Lacazette (Lione), Pogba (Juve)
Galles: Bale (Real)
Germania: Kroos (Bayern), Muller (Bayern), Neuer (Bayern)
Ghana: Atsu (Everton-Bournemouth), Ayew (Marsiglia-Swansea)
Giappone: Okazaki (Leicester)
Inghilterra: Kane (Tottenham), Rooney (United)
Italia: Chiellini (Juve), Pirlo (Juve-New York)
Messico: Dos Santos (Villarreal-L.A. Galaxy), Guardado (Psv)
Olanda: Depay (Psv-United), Robben (Bayern)
Perù: Guerrero (Corinthians-Flamengo)
Polonia: Lewandowski (Bayern)
Portogallo: Cristiano Ronaldo (Real Madrid)
Spagna: Diego Costa (Chelsea), De Gea (United), Iniesta (Barcellona), Morata (Juve),Ramos (Real)
Svezia: Ibrahimovic (Psg)
Uruguay: Cavani (Psg), Sanchez (River), Suarez (Barcellona)

  •   
  •  
  •  
  •