Pjanic:”Con questa mentalità possiamo dare fastidio a chiunque”

Pubblicato il autore: Erika Lolli Segui

IMG_201510278_021443La Roma era in bilico ed è rimasta in piedi. L’annunciata partita spartiacque, della settima giornata di campionato, si è conclusa ieri al Barbera di Palermo con la vittoria, quanto mai necessaria, della Roma sul 4 a 2. Una prestazione davvero convincente sin dal primo minuto di gioco per la formazione di Garcia. Un Garcia che ha superato l’esame, e vede ora allontanarsi il fantasma del possibile esonero. La Roma è scesa in campo con grande compattezza e gioco di squadra, elementi preziosi che hanno permesso ai giallorossi di chiudere il primo tempo con ben tre reti di vantaggio. Ottima la prestazione di Gervinho, che ha realizzato due reti, insieme a quella di Pjanic che, pur arretrato nella nuova posizione tattica, è tornato ad essere un uomo chiave a tutti gli effetti per le finalizzazione del gioco sia in centro campo che in attacco. Ed è proprio Pjanic a parlare nell’intervista post gara ai microfoni di mediaset premium, dove ha dichiarato: “Sono soddisfatto di come abbiamo giocato, era un campo molto complicato. Soprattutto sono contento di questo risultato, una buona Roma. Abbiamo dimostrato che lottiamo fino alla fine. Peccato perché abbiamo preso due gol nel secondo tempo, dobbiamo migliorare e riuscire a non prendere gol, ma ne abbiamo segnati quattro e per come si è dimostrata la squadra avevamo il potenziale di segnarne anche altri“. Se prima si parlava solo di salvezza ora si torna a parlare di corsa allo scudetto e guardare alle prime della lista compreso l’Inter, fermata da un pareggio con la Sampdoria. A tal proposito continua Pjanic:” Il campionato è ancora lungo ed è tutto da giocare, la cosa certa è che con questa mentalità non solo possiamo guardare in alto ma possiamo dare fastidio a qualunque squadra“.

Leggi anche:  Juventus, Ronaldo a riposo: non convocato per Benevento
  •   
  •  
  •  
  •